Viatris, azienda farmaceutica globale che ha l’obiettivo di consentire alle persone nel mondo di vivere una vita più sana in ogni sua fase, rafforza l’impegno in oncologia arricchendo il proprio portafoglio con una gamma di prodotti fondamentali per il trattamento di diversi tumori ematici e la terapia di supporto. L’ampliamento del portafoglio rientra nell’impegno dell’Azienda nel perseguire innovazione e sostenibilità in ambito oncologico, come ben dimostrato dal progetto “Innovability al servizio dell’oncologia”, per offrire ai pazienti trattamenti equi e di qualità. L’obiettivo primario di “Innovability”, come dice la parola stessa, è raggiungere l’innovazione, quindi l’introduzione di nuovi sistemi e nuovi criteri per fornire risposte efficaci ai bisogni di salute dei pazienti oncologici, attraverso la sostenibilità, indispensabile per garantire il benessere della generazione attuale senza compromettere le opportunità delle generazioni future. Viatris ha, inoltre, avviato una collaborazione con Incyte Biosciences Italy per la realizzazione di un programma di uso compassionevole che contribuirà a rendere disponibile per la comunità scientifica l’opportunità di una nuova associazione terapeutica per il trattamento di pazienti affetti da linfoma diffuso a grandi cellule B (DLBCL) in Italia, per i quali sono attualmente disponibili poche opzioni di trattamento.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

L’impegno di Viatris in ematologia

Viatris è costantemente impegnata per offrire ai pazienti accesso a un portafoglio unico e diversificato di prodotti dalla comprovata efficacia e qualità. Grazie a questo lancio, Viatris ha ora un pacchetto di prodotti in area oncoematologica composto da farmaci equivalenti di riferimento nel trattamento, in monoterapia o in associazione, di diverse patologie ematologiche tra cui mieloma multiplo: molecole, sia per pazienti non trattati sia in caso di pazienti che hanno già ricevuto precedenti terapie, che costituiscono il backbone delle terapie presenti e future, per pazienti eleggibili e/o a coloro che non sono eleggibili al trapianto di cellule staminali, leucemia mieloide acuta e leucemia mielomonocitica cronica, sindromi mielodisplastiche: nelle sindromi a rischio intermedio e alto e nelle sindromi mielodisplastiche con delezione isolata del 5q, linfoma follicolare e mantellare. L’impegno di Viatris in oncologia include inoltre l’offerta di servizi, programmi educazionali e iniziative di sensibilizzazione rivolte a tutti gli attori del “sistema salute”, a partire dal supporto a medici di medicina generale, specialisti, farmacisti e Associazioni pazienti.

Adozione dell’innovazione terapeutica

Laura Borgna, Head of Hospital Business Unit e Pricing & Market Access di Viatris in Italia, sottolinea come «il nostro progetto Innovability si rafforza ulteriormente grazie al lancio del portafoglio ematologico e alla partecipazione al programma di uso compassionevole consentendo al sistema sanitario di liberare risorse a favore dell’adozione dell’innovazione terapeutica. In Viatris siamo impegnati a supportare, innovare e rinnovare lo scenario del farmaco oncologico in Italia per garantire una presa in carica tempestiva e accesso alle terapie e prestazioni più appropriate per tutti i pazienti in modo omogeneo in tutto il Paese».

© Riproduzione riservata



Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.