Francesco Di Liscia, amministratore delegato di PharmaGest Italia
Francesco Di Liscia, amministratore delegato di PharmaGest Italia

Francesco Di Liscia è stato nominato amministratore delegato di Pharmagest Italia, proprietaria in Italia del software gestionale per farmacie “id”. A farlo sapere è stata la stessa Pharmagest Italia, di proprietà della francese Pharmagest, affiliata di La Coopérative Welcoop, interamente controllata da farmacisti. La multinazionale ha reso noto che Di Liscia «è stato scelto nel quadro di un processo di ricerca di un nuovo numero uno con un importante background dirigenziale e con significative esperienze nella trasformazione digitale». Di Liscia, precedentemente in CompuGroup Medical, succede a Renato Calonghi.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

«Azienda ben strutturata e lunga esperienza nel settore»

In occasione della nomina, Di Liscia ha rimarcato il proprio entusiasmo, sottolineando come «l’azienda è ben strutturata e viene da una lunga e considerevole esperienza nel settore. Lavoreremo per proseguire e valorizzare la strada tracciata». Secondo il dirigente «negli ultimi anni Pharmagest ha ampliato la presenza in Italia consolidando la sua leadership nel settore dei grossisti farmaceutici e ponendo solide basi per divenire in breve tempo uno dei principali player nel settore delle farmacie». Di Liscia considera Pharmagest come «storicamente pioniera dell’innovazione, l’unica ad offrire soluzioni specializzate all’intero comparto farmaceutico. Il know how di ampio respiro e l’atteggiamento proattivo dato dal gruppo internazionale di cui facciamo parte creano il presupposto per divenire sempre più un punto di riferimento per il mercato».

Il percorso di crescita avviato nel 2021

Come è noto, Pharmagest Italia ha lanciato nel corso degli ultimi mesi diverse soluzioni tra cui l’app Miaterapia, Multimeds, id.CENTRAL, per la gestione centralizzata di gruppi di farmacie e id.TAG per accuratezza dei prezzi e produttività nel punto vendita. id.LOCKER, per il ritiro dei prodotti 24h/24 e 7gg/7. Lo scorso giugno era stata portata a termine un’importante operazione di rebranding del softeware Sophia, trasformandosi in “id”, considerato dalla stessa casa madre come «uno dei primi software gestionali in Europa integrato a un ecosistema di soluzioni per la farmacia e connesso con il paziente e con gli operatori sanitari». Dunque, nel 2022 la nuova sfida di Pharmagest al mercato italiano e gli auspici di Di Liscia: «Viviamo anni di forte cambiamento e il nostro focus è quello di affiancare i clienti per trasformare insieme le nuove sfide in opportunità di crescita».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.