I membri del consiglio direttivo di Federfarma Verona, che resteranno in carica fino a marzo 2020, termine naturale del mandato, hanno visto una riorganizzazione di cui ha reso noto la stessa organizzazione territoriale. Nello specifico, Marco Bacchini manterrà la figura della presidenza, Nadia Segala alla vice presidenza, Matteo Vanzan, segretario e presidente del Comitato Rurale, Elena Chiavegato, tesoriere, Claudio Armani, consigliere, Arianna Capri, consigliere, Elena Mercanti, consigliere, Gian Battista Neri, consigliere, Stefano Pacenti, consigliere, Paolo Pomari, consigliere, ed infine Daniela Veneri Pietrogrande, consigliere.

Tra i membri effettivi in carica per il collegio sindacale Annamaria Caobelli, Giordano Gambarin, Gaetano Martelletto. Mentre, per i supplenti, Francesco Sartorari Donatella Santini. Infine, per il collegio dei probiviri, tra gli effettivi compaiono Alberto Bighignoli, Filippo Lora, Annamaria Valentini, mentre, per i supplenti, Paola Pedrotti e Giovanni Zanoni. È questa quindi la formazione che dirigerà per poco più di un anno, fino al prossimo rinnovo dei mandati, l’associazione in rappresentanza delle farmacie di Verona e provincia. Tra le delegazioni territoriali più attive in Italia, sia per attività sindacale che per attività sociale operata nei confronti del territorio, Federfarma Verona è scesa in campo partecipando a numerose iniziative. Ultima, in ordine cronologico, in occasione della Giornata mondiale contro l’ipertensione, volta alla prevenzione della patologia ipertensiva per i militari del comando Comfoter.

© Riproduzione riservata