federfarma messinaFederfarma Messina, associazione dei titolari di farmacia della provincia siciliana, organizza un evento per comprendere al meglio tutte le implicazioni derivanti dalla vendita di farmaci online. L’appuntamento è fissato per giovedì 16 luglio 2015, alle ore 20:30, presso la sede locale del sindacato, in via Risorgimento 25. Alla conferenza, che gode dei patrocini dell’Ordine dei Farmacisti di Messina e dell’Associazione Giovani Farmacisti, parteciperanno in qualità di relatori l’avvocato Silvia Cosmo, dello studio legale Cavallaro Duchi Lombardo e associati, e l’ingegnere Marco Zanardi, specialista di brand, new media & animation.
Federfarma fa sapere che l’evento, intitolato «Il Farmaco va sul web – strategie di comunicazione, e-commerce, questioni giuridiche e di deontologia professionale», è gratuito e aperto a tutti gli iscritti. È utile, tuttavia, confermare la propria presenza: per farlo è possibile contattare gli organizzatori al numero telefonico 090 711972, oppure via fax al numero 090 6412356, o ancora inviando un messaggio di posta elettronica all’indirizzo federfarmamessina@federfarmamessina.it.
La questione della vendita di farmaci su internet, che come noto è consentita (per i medicinali privi di ricetta) dal 1 luglio 2015, comporta una serie di problematiche non indifferenti. A cominciare dagli adempimenti burocratici che occorre affrontare prima di poter aprire un punto vendita telematico. Il 2 luglio Federfarma, contattata da FarmaciaVirtuale.it, ha spiegato infatti che ci vorrà del tempo per completare tutta la procedura: «I farmacisti dovranno dapprima ottenere un’autorizzazione da parte delle Regioni, che verrà concessa solo dopo una serie di controlli effettuati da queste ultime. Dopodiché, con tale documento in mano, sarà possibile depositare il proprio dossier presso il ministero della Salute. Quest’ultimo, una volta esaminata la domanda, potrà concedere l’utilizzo del bollino identificativo delle vere farmacie, necessario per distinguersi da chi vende in modo abusivo». Solo a quel punto un titolare potrà avviare la vendita sul proprio portale internet.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.