A sei mesi dalla nomina nel ruolo di amministratore delegato di Pharmagest Italia, proprietaria del software gestionale per farmacie “id”, Francesco Di Liscia racconta a FarmaciaVirtuale.it come vede la farmacia moderna e quali, a suo avviso, sono le migliori prospettive a cui può aspirare. «In Italia la farmacia ha sempre avuto un valore simbolico e rappresentativo molto importante, che va preservato nell’evoluzione che la figura del farmacista sta vivendo in questi ultimi anni. Di pari passo con il cambiamento, nascono anche nuove opportunità che il farmacista deve saper cogliere. Guardando al futuro immagino una farmacia che sia parte integrante del sistema sanitario con un farmacista impegnato nel percorso di cura dei pazienti. Il Pnrr offre grandi opportunità in questo momento che possono accrescere ulteriormente il ruolo del farmacista come consulente della salute e del benessere, demandando gli aspetti più manageriali a sistemi organizzati».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

La ricerca di un partner affidabile

Di Liscia spiega come la gestione della farmacia possa essere semplificata da soluzioni all’avanguardia. «Le farmacie hanno bisogno di potersi affidare ad un partner tecnologico unico che sia in grado di offrire soluzioni concrete, specializzate e soprattutto al passo con i tempi. La tecnologia è un supporto essenziale per l’evoluzione di questo settore, ma va resa accessibile e semplificata. Ho notato che parte dei farmacisti è ancora resistente a questo cambiamento, ma un’altra parte, sempre più consistente, è alla ricerca di soluzioni software e hardware che permettono un approccio semplificato, immediato e veloce, che solo prodotti di ultima generazione sono in grado di offrire. Chi già oggi ha questo approccio mentale ha il giusto incipit per la gestione richiesta da una farmacia moderna».

Soluzioni ad hoc per la farmacia

Pharmagest ha scelto di specializzarsi nel settore della farmacia per essere in grado di fornire soluzioni mirate per questo comparto. «Nel mio primo semestre alla guida di Pharmagest ho avuto modo di entrare in contatto con un’azienda molto ben strutturata, con una grande esperienza alle spalle nel proprio settore – afferma Di Liscia -. La società sviluppa ed offre soluzioni software e tecnologiche all’intera filiera del farmaco ed è in grado di offrire una consulenza concreta al farmacista. Pharmagest è oggi in Italia il player principale nel settore dei grossisti farmaceutici, con circa l’80% della quota di mercato. È inoltre proprietaria di FarmaClick, un protocollo di comunicazione utilizzato quotidianamente da oltre 18.000 farmacie, con il quale queste dialogano con i propri fornitori per quanto riguarda la trasmissione e la ricezione dei dati. È quindi una società unicamente specializzata nel settore pharma, una società in forte crescita, con frequenti aperture di nuove sedi e assunzione di numerose figure professionali in tutti i settori, con l’obiettivo principale di essere fisicamente vicini ai farmacisti. Inoltre, la nostra casa madre francese, è detenuta per il 70% da una cooperativa di oltre 3500 farmacisti. Possiamo quindi dire che siamo farmacisti al servizio di altri farmacisti».

Intervista integrale

Per guardare l’intervista integrale aprire questo collegamento

Con il contributo non condizionante di Pharmagest Italia

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.