Come riferito da FarmaciaVirtuale.it ai propri lettori, lunedì 7 settembre 2020 è stato l’ultimo giorno per comunicare all’Agenzia delle Entrate eventuali spese di sanificazione e protezione sostenute per l’adeguamento della propria attività. Tra le misure messe in atto per garantire il funzionamento delle attività professionali e commerciali, alla luce delle norme per il contenimento della diffusione di Covid-19, rientrano quelle di sanificazione preventiva e protezione mediante l’utilizzo di dispositivi di protezione individuale. Per far fronte agli oneri derivanti dall’implementazione di tali accorgimenti, un provvedimento dello scorso luglio aveva fissato i criteri e le modalità di applicazione e di fruizione di un credito di imposta sanificazione, istituendo poi il codice 6917.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

I dispositivi esclusi dal bonus sanificazione

In merito a tale possibilità, in risposta ad un quesito, l’Agenzia delle Entrate fa sapere che non è applicabile a dispositivi utilizzati per il servizio di telemedicina. «Gli esempi forniti dal legislatore – si legge in un articolo apparso sull’house organ dell’Agenzia – e la ratio della norma agevolativa, finalizzata a consentire la riapertura delle attività in sicurezza, portano a escludere dal credito d’imposta introdotto dal “decreto rilancio” le spese sostenute per l’acquisto di un’apparecchiatura che, attraverso la rete e un applicativo web e mobile, offre servizi di telemedicina». Secondo l’Agenzia, infatti, «i dispositivi citati dalla norma sono quelli volti ad arginare, contenere, ostacolare la diffusione del virus Sars-Co V-2 qualora lo svolgimento dell’attività sia svolto in presenza. Ciò, in considerazione dell’esemplificazione offerta dal legislatore (“barriere e pannelli protettivi”) e della ratio dell’agevolazione, finalizzata a consentire la riapertura delle attività in sicurezza».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.