Luciano Colombini, attuale amministratore delegato del Gruppo Banca Finint, leader nelle cartolarizzazioni e altamente specializzato in operazioni finanziarie straordinarie, sarà candidato alla guida di Banca Ifis, in vista della prossima assemblea del 19 aprile 2019. È quanto comunicato in una nota diramata da La Scogliera Spa, azionista di controllo con il 50,17% del capitale. Nello specifico, la società comunica che Colombini «sarà aggiunto all’elenco degli azionisti di maggioranza ai fini del rinnovo del consiglio di amministrazione della banca per il 2019-2021». La candidatura di Colombini avviene in seguito alla diffusione, da parte di Banca Ifis, di un comunicato che informava della mancata riconferma di Giovanni Bossi.

«Luciano Colombini – si legge nella nota de La Scogliera Spa – vanta una vasta esperienza nelle principali banche commerciali e banche di investimento». In particolare, prosegue, «ha iniziato la sua carriera al Banco di Roma e nel 1984 è entrato a far parte della Banca Popolare di Vicenza, dove ha ricoperto varie posizioni di crescente responsabilità nei suoi vent’anni, essendo il suo ultimo incarico come direttore generale nel 2005». Inoltre, conclude, «tra il 2007 e il 2016 ha ricoperto il ruolo di direttore generale presso la Banca Popolare di Verona San Geminiano e San Prospero – Gruppo Banco Popolare, presso Unipol Banca – Gruppo Unipol e successivamente Gruppo Banco Desio e della Brianza».

© Riproduzione riservata