Banca Ifis, istituto di credito che vanta una presenza consolidata in altri ambiti del farma-sanitario, che a partire da luglio 2015 è sceso in campo nel settore del credito alle farmacie, rende noto di aver presentato, venerdì 10 aprile, un’offerta vincolante per l’acquisizione del 70,77% del capitale sociale di Farbanca SpA, società detenuta da Banca Popolare di Vicenza in liquidazione coatta amministrativa.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

L’iniziativa ha ricevuto il commento favorevole di Luciano Colombini, amministratore delegato del Gruppo Banca Ifis, il quale evidenzia che «si inquadra nell’ambito del percorso di crescita del nostro Gruppo, caratterizzato dal costante rafforzamento della presenza nei mercati di riferimento- Da diversi anni Banca Ifis ha maturato una significativa presenza nel settore delle farmacie, sia in termini di mercato sia di credito».

Secondo quanto fa sapere lo stesso Gruppo, inoltre, «la possibile acquisizione di Farbanca rappresenta un’opportunità per Banca IFIS di consolidare la posizione di leadership nel settore, grazie anche alle potenziali sinergie a livello di Gruppo con Credifarma, operatore finanziario specialistico partecipato da Banca IFIS per il 70% e da Federfarma per il 30%».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.