aderenza terapeutica usaL’attenzione in merito al ruolo ricoperto dai farmacisti territoriali nel miglioramento del tasso di aderenza terapeutica è sempre più alta. Per questo, è necessario comprendere in modo più approfondito le attitudini di questi professionisti e le loro esperienze in materia. A spiegarlo è uno studio intitolato “Medication adherence beliefs of U.S community pharmacists” e pubblicato sul Research in Social and Administrative Pharmacy Journal, edito da Elsevier, nel quale si è puntato in particolare «a comprendere quale sia la percezione dei farmacisti in merito alle ragioni che portano i pazienti a non seguire in modo corretto le loro terapie», nonché a «comprendere se esistano fattori demografici che possano aiutare a predire la capacità dei farmacisti di essere efficaci».
Per effettuare lo studio è stato inviato un sondaggio via mail a circa mille farmacisti che praticano la professione in 5 Stati federali americani. Le domande poste hanno riguardato sette settori, che sono stati incrociati con i fattori democratici calcolati in termini statistici, con l’obiettivo di testare il loro peso. «Sono state ricevute 261 risposte utilizzabili, pari al 29 per cento del totale dei questionari inviati. Secondo i farmacisti le principali ragioni della mancata aderenza sono legate al fatto che i pazienti tendono a dimenticare le istruzioni impartite. Ma a pesare sono anche i cambiamenti nelle cure. Una minoranza di farmacisti ritiene che si tratti di decisioni deliberate o di casi di persone che non nutrono fiducia nei medicinali». La maggior parte dei professionisti ha riscontrato in ogni caso un apporto positivo nei confronti dei pazienti, benché più della metà abbia riportato il fatto che le domande in materia di aderenza terapeutica «hanno portato gli interlocutori a porsi sulla difensiva». L’analisi conclude spiegando che «i farmacisti rivestono un ruolo positivo nel momento in cui intervengono sul tema, ma esistono ancora della barriere che li ostacolano. Potrebbe pertanto essere utile una formazione specifica in tema di comunicazione al fine di supportare il loro lavoro».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.