Durante l’arco dei dodici mesi del 2018, FarmaciaVirtuale.it conferma il proprio trend di penetrazione nel settore, sia in termini di visitatori unici che di pagine viste. Dall’analisi dei dati riepilogativi, sono emersi gli articoli più letti nel corso di tale periodo. Sono dieci le notizie pubblicate dalla nostra testata che hanno riscosso maggior interesse nella categoria.

[Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica]

Alla decima posizione, l’articolo «Farmacie Lloyds, il gruppo Admenta Italia risponde all’agitazione dei farmacisti», contenente la posizione del gruppo Admenta Italia, in risposta all’agitazione dei lavoratori delle farmacie a marchio Lloyds.

Alla nona posizione, l’articolo dal titolo «Ricetta elettronica veterinaria, le istruzioni operative in vista del 1 gennaio 2019», per tale occasione Federfarma aveva divulgato una circolare in tema di ricetta elettronica veterinaria, fornendo istruzioni operative sull’implementazione.

All’ottava posizione va la notizia «Legge sulla Concorrenza, incompatibilità, società di capitale: le interpretazioni del Consiglio di Stato», nella quale una lunga analisi della Commissione Speciale del Consiglio di Stato aveva fornito una serie di interpretazioni della normativa vigente dopo l’approvazione della legge sulla Concorrenza.

Settima posizione per la notizia «Parafarmacie, la lettera del marito di una titolare al ministro Grillo», contenente una lettera scritta dal marito di una titolare di parafarmacia, all’indirizzo del ministro della Salute Giulia Grillo.

Sesta posizione per «Lyoness, procedimento dell’autorità Antitrust per presunte pubblicità ingannevoli», in tal caso, la notizia del Garante della concorrenza e del mercato che aveva avviato un procedimento per presunte pubblicità ingannevoli nei confronti della Lyoness Italia.

La quinta posizione va ad una notizia pubblicata nel dicembre 2017, dal titolo «Saccharomyces boulardii, l’Aifa segnala nuove controindicazioni in pazienti in condizioni critiche», in cui l’Aifa aveva segnalato in una nota nuove controindicazioni per Saccharomyces boulardii in pazienti in condizioni critiche o immunocompromessi.

Al quarto posto la notizia «Laurea in Farmacia e classi di insegnamento, interrogazione al ministro», ove cinque senatori avevano chiesto al ministro dell’Istruzione per quale ragione i laureati in Farmacia col vecchio e col nuovo ordinamento abbiano accesso a diverse classi di insegnamento.

Al terzo posto «Imperadrice (Sinasfa): «Farmacisti, prestate attenzione alle buste paga», contenete l’appello del presidente del sindacato Sinasfa, Imperadrice, relativo alla «mancanza di questa voce in tante buste paga».

Il secondo posto tra i più letti va all’articolo «Farmacie, vaccini, fascia C, salute: cosa si propone di fare il governo M5S-Lega?», relativo a cosa prevede il programma del M5S del neo-ministro della Salute Giulia Grillo, cosa il contratto con la Lega Nord e formazione politica e cosa ha detto il nuovo presidente del Consiglio Conte al Senato in materia di sanità.

Per finire, alla prima posizione, per numero di visualizzazioni durante l’arco delle 2018, va l’articolo «Tariffa “rapina”: la farmacista Bianca Peretti querela Striscia la Notizia», con cui la farmacista Bianca Peretti aveva annunciato un’azione legale contro Striscia la Notizia per la frase di Ezio Greggio in cui parlava di “rapina legalizzata” in merito all’aumento della tariffa per la dispensazione notturna.

© Riproduzione riservata