«Il gestionale di ultima generazione per la tua farmacia» è la principale premessa di Sophia, software sviluppato con le più attuali tecnologie informatiche da Pharmagest Italia e «nato per rispondere alle nuove esigenze delle farmacie». La gestione moderna della farmacia mette di fronte a una serie di esigenze gestionali e operative tali da dover portare alla scelta di un software gestionale che diventi fulcro delle operazioni sul campo e compagno fidato del titolare che abbia a cuore l’andamento della propria attività. In tale direzione «Sophia dà il via a concetti organizzativi – spiega Pharmagest Italia – che semplificano e rendono più sicure tutte le attività, offrendo al farmacista la libertà di svolgere il proprio ruolo professionale rispondendo ai bisogni di benessere e salute che la società esprime».

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Esperienza utente e facilità di utilizzo

Tra le peculiarità degne di nota, «l’esperienza utente è al centro del processo di design. Ogni visualizzazione – evidenzia l’azienda – semplifica e ottimizza l’utilizzo del software che si adatta alla risoluzione di vari dispositivi come tablet, laptop ed “aII in one”. La logica di funzionamento, molto intuitiva, facilita l’introduzione del nuovo software in farmacia, da subito utilizzabile anche dai meno esperti». A queste caratteristiche si aggiunge una solida infrastruttura che consente di utilizzare Sophia con diverse modalità: «Stand alone (su server locale), Cloud o Ibrida». In quest’ultima configurazione, i dati della farmacia «sono presenti nel server interno e replicati in tempo reale nel cloud Pharmagest Italia, garantendo sia la piena operatività in caso di interruzioni di linea internet, sia la possibilità di uso dei dati sempre a disposizione, archiviati in un luogo sicuro».

Servizio di migrazione e assistenza post-vendita qualificati

In aggiunta a quanto evidenziato, Pharmagest Italia – forte dell’esperienza accumulata nel corso degli anni nell’ambito della distribuzione intermedia – garantisce un servizio assistenza post-vendita «tra i più efficienti del mercato». Ciò grazie alla disponibilità di «personale altamente qualificato segue i clienti in tutte le fasi di istruzione, installazione e assistenza remota e on-site, fornendo risposte rapide ed efficaci a qualsiasi problematica tecnica e di utilizzo». Elementi, questi ultimi, di cruciale importanza se si considerano le esigenze della farmacia legate alla business continuity e alla continua erogazione del servizio sul territorio.

Pensato per realtà indipendenti, gruppi e reti di farmacie

Tra le principali peculiarità della suite, dovute alla tecnologia utilizzata, la possibilità di utilizzo in farmacie indipendenti ma anche gruppi o reti di farmacie. «Sophia – precisa l’azienda – è l’elemento finale, integrato e strategico di questo modello ed è, oggi, l’unico gestionale nativamente predisposto a recepire e interpretare le esigenze di una catena di farmacie». L’expertise proveniente dal mondo della distribuzione intermedia, infatti, consente una perfetta integrazione al Farmaclick 2.0, di cui Pharmagest Italia è proprietaria e grazie al quale è possibile «cogliere il vantaggio della bidirezionalità: non è più solo la farmacia a richiedere servizi ai propri fornitori, ma possono essere questi ultimi, rispettando criteri di sicurezza, a inviare spontaneamente informazioni alle farmacie o richiedere dati».

«Ho trovato l’innovazione che mi aspettavo»

Tra gli utilizzatori di Sophia, Giampiero Toselli, titolare della Farmacia Humanitas in Milano e segretario di Federfarma Milano, Monza Brianza, Lodi, il quale ha espresso un feedback legato all’uso del gestionale: «Ho adottato Sophia – si legge su sophia.pharmagest.it – dopo aver cercato per oltre due anni un gestionale degno di esser definito nuovo e la mia percezione è che ci siano dei prodotti sviluppati con linguaggi molto vecchi, con logiche superate, non consone alle opportunità che i nuovi linguaggi e le nuove tecnologie possono offrire. La farmacia ha bisogno di novità, specializzazione e concretezza. In Sophia ho trovato l’innovazione che mi aspettavo: Cloud Computing facoltativo, personalizzazione spinta, velocità e immediatezza, visualizzazione su più dispositivi… ora è facile ottimizzare il lavoro in farmacia e seguire meglio i nostri pazienti».

Visita il sito ufficiale e richiedi una demo gratuita

Con il contributo non condizionante di Pharmagest Italia

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.