planet-2Il software gestionale farmacia è ormai un elemento chiave per migliorare la vita lavorativa dei professionisti in farmacia e per innalzare il livello dei servizi offerti al clienti/pazienti. A tal proposito, parliamo di Siteam srl, una software house con sede a Siracusa specializzata in software gestionali per farmacie, che oggi propone “Pl@net”, sistema all’avanguardia nel mercato. A raccontarci la storia trentennale dell’azienda e le caratteristiche del suo ultimo prodotto è il responsabile commerciale, Marco Conti.

Come è nata e come si è evoluta Siteam Srl?
«I soci fondatori sono tre fratelli, che nel 1984 furono i primi a parlare di barcode in farmacia. Il primo software progettato fu “Farmasim”, adatto alle notevoli esigenze tecniche e pratiche delle farmacie. L’azienda negli anni è cresciuta e si è evoluta in base alle richieste di meccanizzazione e informatizzazione, ma è rimasta sempre a conduzione familiare. Il target della clientela è medio-alto e la diffusione dei nostri software copre tutto il territorio nazionale. Sei anni fa, abbiamo deciso di riscrivere da zero il vecchio software, passando dalla tipologia a carattere a quella grafica e utilizzando le ultime tecnologie di sviluppo e programmazione».

Ci parli di Pl@net.
«Come dicevo, è un software per farmacie all’avanguardia, con procedure aggiornate, sviluppato tenendo conto delle varie regionalità, flessibile, potente ma anche interfacciato con i principali produttori di magazzini robotizzati e i maggiori circuiti di fidelizzazione. Siamo rimasti indipendenti: il nostro sistema è totalmente “made in Italy”. Con Pl@net, fondato su trent’anni di esperienza, non abbiamo mascherato il vecchio software: lo abbiamo solo riscritto usando linguaggi di programmazione di ultima generazione».

Quali sono i servizi offerti?
«Sono servizi di gestione a 360 gradi della farmacia per un controllo totale, dai dati di magazzino alla vendita. È un software interfacciabile a servizi web di fidelizzazione clienti che permette un controllo sull’andamento del fatturato, un monitoraggio del magazzino, con degli alert che riguardano la sua gestione, ad esempio sui prodotti che si avvicinano alla scadenza, e un monitoraggio dei collaboratori addetti alle vendite. In sostanza, permette un miglioramento generale della qualità di vita del farmacista».

È possibile apportare modifiche in base alle esigenze del cliente?
«Possiamo offrire un taglio su misura in base alle richieste che possano aiutare il cliente nel suo lavoro».

Quali sono le richieste più frequenti avanzate dai farmacisti?
«Molto attuali sono l’interfacciamento con le tecnologie e con i tool relativi allo sviluppo web: l’interazione con piattaforme di vendita web oriented è la novità del momento. Viene inoltre richiesta la possibilità di effettuare analisi dei dati di gestione a 360 gradi».

Quali sono i vostri punti di forza?
«Sicuramente il servizio, la scalabilità del software, che offre la possibilità di estrarre i dati per girarli a piattaforme web e società di consulenza o per poter attuare strategie di marketing, la velocità di sviluppo di migliorie che vengono richieste dal cliente e la solidità operativa».

Vi contraddistingue l’assistenza al cliente, anche attraverso la formazione?
«Offriamo formazione con dei video tutorial oppure direttamente in loco. Parliamo di formazione verticalizzata, non standard, ma mirata alle esigenze specifiche del farmacista che può avanzare le sue richieste. Ci caratterizza anche l’assistenza al cliente 7 giorni su 7. Siamo sempre disponibili, anche attraverso la tele-assistenza in caso di problemi tecnici o di impossibilità a raggiungere fisicamente il luogo da cui parte la richiesta di aiuto. La Siteam ha altissimi standard di customer satisfaction con il prodotto Pl@net. Attraverso i vari sondaggi proposti periodicamente, riceviamo feedback molto positivi. Feedback che ci aiutano ad offrire un prodotto migliore».

Dal vostro punto di vista, cosa serve alla farmacia di oggi e a quella del futuro?
«È diventato di fondamentale importanza avere, oltre al riscontro dei dati gestionali, la lettura del dato proprio del mercato, che permetta di creare strategie che mantengano la farmacia sempre aggiornata e contestualizzata nelle esigenze del mercato con le sue evoluzioni. Serve la figura del “farmacista imprenditore”: l’unico modo per “combattere” nella realtà attuale è offrire un servizio aggiuntivo al cliente, che può essere rappresentato dalla formazione, dalla prenotazione di visite specialistiche, dalla possibilità di effettuare analisi in farmacia. È necessario “coccolare” il cliente, cercando di abbracciare la quasi totalità delle sue esigenze. I farmacisti che lo riterranno opportuno possono contattarci senza impegno al numero 0931491246 o attraverso la contact form, per poter avere una demo dedicata del software gestionale farmacia».

© Riproduzione riservata