piante officinaliSi terrà il prossimo 20 giugno 2015, a Castelluccio Superiore (in provincia di Potenza), il convegno «Piante officinali tra benessere e ambiente», organizzato presso la Sala Consiliare di piazza Plebiscito. L’iniziativa, riferiscono a FarmaciaVirtuale.it i promotori, è aperta non soltanto agli operatori del settore ma anche al pubblico ed è patrocinata dall’Ordine dei Farmacisti della provincia lucana nonché dalla Società Italiana Farmacisti Preparatori.
Il programma dell’evento è particolarmente nutrito: dopo una presentazione alla quale parteciperà il sindaco della cittadina, Egidio Salamone, il farmacista esperto di fitoterapia applicata Cosimo Violante parlerà dell’uso di piante officinali per il controllo di fame e umore. Quindi il dietista Giovanni Canora si concentrerà sulla «HUB medicine», con un intervento su gemmoterapia e disturbi alimento-correlati; Pinarosa Avato, dell’università di Bari, parlerà poi di biodiversità e salute; Alberto Ritieni, dell’università di Napoli si focalizzerà invece sulla nutraceutica. Previsti anche interventi di numerosi altri docenti, nonché di una nutrizionista vegana che spiegherà le caratteristiche fondamentali di uno stile di vita – quello «vegan» appunto – che si sta diffondendo. La conferenza verrà quindi conclusa da Maria Francesca Celano, dell’associazione Officina Verde, che parlerà di «ritorno all’ambiente» e dell’importanza del legame tra quest’ultimo e il territorio in cui si vive.
A partire dalle 15:30, invece, si terrà una sessione specialistica intitolata «Il pericolo del fai da te nella gestione del sovrappeso», a cura del dottor Violante, esperto di fitoterapia applicata e di galenica. Saranno inoltre proposti numerosi laboratori: da quello di saponificazione con erbe aromatiche, a quello per la creazione di creme naturali a base di canapa; dai massaggi del viso con creme a base di siero di latte d’asina e bava di lumaca, alla realizzazione di candele profumate alla lavanda. Previste infine due esposizioni: la prima dedicata alla fotografia, la seconda alla pittura. E non mancheranno stand per assaggi e degustazioni di tè e tisane.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.