Confrontarsi, contrattare, fare networking, attivare nuovi business e trovare nuove idee. Sono questi gli obiettivi di PharmeExpo, salone dell’industria farmaceutica, presente a Napoli presso la Mostra d’Oltremare dal 22 al 24 novembre 2019. Giunto alla dodicesima edizione, l’evento metterà in contatto i farmacisti del mezzogiorno e di tutta la Penisola con le aziende del settore. Nell’edizione dello scorso anno, l’evento ha chiuso i battenti registrando numeri da record. Secondo quanto comunicato dagli organizzatori, infatti, hanno partecipato 15.000 visitatori professionali, registrando la presenza di 250 espositori, nei 7.500 mq di superficie espositiva predisposta.

[Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica]

«Il nostro interlocutore principale – aveva spiegato a FarmaciaVirtuale.it Fabrizio Cantella, organizzatore dell’evento – è il farmacista. In un contesto di grandi cambiamenti come quello attuale vogliamo rimanere un punto di riferimento per il settore. Non a caso il nostro programma di eventi affiancati all’area espositiva è stato sviluppato con i nostri principali partner, ovvero Fofi, Federfarma e la facoltà di Farmacia dell’università Federico II di Napoli». Commentando i dati dell’affluenza, Cantella aveva sottolineato che «il farmacista è pronto al cambiamento, ma non rinuncia alla tradizione questa è la sintesi dei molti ed affollati convegni svoltisi durante i 3 intensi giorni di manifestazione».

© Riproduzione riservata

Documenti allegati