Venerdì 29 luglio verrà presentato in diretta online il rapporto nazionale 2021 “L’uso dei farmaci in Italia”, realizzato dall’Osservatorio nazionale sull’impiego dei medicinali (Osmed) dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa). La presentazione sarà trasmessa in streaming sul canale Youtube dell’Aifa https://www.youtube.com/watch?v=cE7zyNw5ebw, dalle 10.00 alle 13.00. «Il rapporto – dichiara l’Agenzia in una nota – illustra il consumo e la spesa farmaceutica in Italia in ambito territoriale e ospedaliero, analizzando sia gli acquisti a carico del Servizio sanitario nazionale sia quelli sostenuti dal cittadino».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Le novità di questa edizione

L’edizione 2021 del rapporto Osmed ha introdotto alcune novità. Un focus particolare è stato dedicato alle nuove terapie ed è stata data maggior rilevanza alle tendenze storico-temporali, al fine di avere un quadro più chiaro dei cambiamenti avvenuti negli anni. Come spiega l’Aifa, «una delle novità importanti è rappresentata dall’analisi delle nuove entità terapeutiche, dato il loro impatto in termini di spesa farmaceutica e di benefici attesi. Maggior enfasi è stata data ai trend temporali, per cogliere le modifiche negli andamenti prescrittivi, per intercettare cambiamenti di salute nella popolazione e per analizzare l’impatto di alcune azioni regolatorie».

Il programma dell’evento

La presentazione sarà trasmessa da Roma Eventi – Fontana di Trevi e sarà moderata da Agnese Cangini e Giuseppe Traversa dell’Aifa. Il primo intervento “Il rapporto Osmed, sostenibilità della spesa e programmazione” sarà a cura di Nicola Magrini, direttore generale dell’Agenzia. A seguire, Francesco Trotta (Aifa) presenterà i principali risultati del rapporto. L’intervento successivo sarà a cura di Roberto Da Cas, dell’Istituto superiore di sanità, e approfondirà l’andamento dei consumi e della spesa delle principali categorie terapeutiche. Alle 10.45 è previsto un momento di discussione e una messa a fuoco dei messaggi chiave. Interverranno Elisabetta Poluzzi dell’Università di Bologna, Raffaele Donini della Regione Emilia Romagna, Antonio Gaudioso del ministero della Salute, Angela Adduce della Ragioneria generale dello Stato e Domenico Mantoan dell’Agenas. Alle 11.45 Murray Aitken di Iqvia terrà un intervento sulle prospettive future, intitolato “The global use of medicines 2022. Outlook to 2026”. Nicola Magrini, infine, trarrà le conclusioni di quanto emerso dall’incontro.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.