Gollmann, tra i principali player in Italia in materia di automazione di magazzino, punta ad automatizzare tutte le farmacie italiane, comprese quelle di piccole dimensioni. A fornire i dettagli sull’operazione è la stessa azienda che sottolinea come l’automazione non debba essere più solo appannaggio delle farmacie con grandi superfici ma anche di quelle che dispongono di spazi limitati o che nascono in ambienti con situazioni architettoniche complesse. Ciò per via della scalabilità dei propri robot di magazzino progettati per consentire una maggiore capacità di contenimento a parità di spazio occupato. Diverse sono le caratteristiche degli impianti che, in aggiunta ai vantaggi fiscali, consentono perfino alle farmacie rurali di accedere ai benefici dell’automazione.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Gollmann Italia a supporto delle farmacie di piccole dimensioni

L’obiettivo di supportare anche le farmacie di piccole dimensioni è perseguibile grazie alle caratteristiche uniche dei robot di magazzino Gollmann. Merito del sistema di stoccaggio brevettato dell’armadio mobile che consente maggiore compattezza, elemento fondamentale per l’inserimento dell’impianto in ambienti con spazi ridotti. Gollmann Italia evidenzia che «l’armadio mobile garantisce una capacità di contenimento maggiore permettendo l’accesso alle confezioni mediante lo spazio vuoto “mobile” degli scaffali». Le soluzioni di Gollmann Italia inoltre sono progettate per potersi adattare perfettamente agli spazi della farmacia grazie a larghezza, lunghezza e altezza configurabili in diverse combinazioni. Con l’introduzione dell’automazione, inoltre, i miglioramenti alla logistica della farmacia consentono non solo di abbattere costi di lavorazione del farmaco, ma anche di guadagnare tempo che il farmacista potrà dedicare al proprio paziente-cliente, favorendo una migliore relazione basata su consulenza e rapporto umano. L’installazione di una soluzione di automazione Gollmann può essere perseguita anche in funzione dei benefici presenti e quelli futuri, come Transizione 4.0, già attivo, e Piano nazionale ripresa resilienza (Pnrr), previsto per il futuro.

Transizione 4.0 e Pnrr

L’installazione dell’automazione è resa possibile anche grazie alle agevolazioni previste dal Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali. Gollmann Italia precisa che «il magazzino automatico rientra a tutti gli effetti tra i beni strumentali che possono essere oggetto delle agevolazioni fiscali previste nella nuova legge di bilancio all’interno del Piano Nazionale Transizione 4.0, ex Industria 4.0». Non solo: a ciò si aggiungono i potenziali benefici del Piano nazionale ripresa resilienza (Pnrr) che prevede misure specifiche e contributi a fondo perduto per le farmacie rurali con un bacino di utenza fino a tremila abitanti. Fondi che, quando disponibili, potranno essere investiti infatti per modifiche strutturali e tecnologiche alla farmacia.

Contatta Gollmann Italia

Per maggiori informazioni e richiedere una consulenza è possibile contattare Gollmann Italia.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.