Il claim “custom-made automation”, lanciato da Gollmann lo scorso marzo in occasione del rebranding, riassume in tre parole ciò che l’azienda tedesca di produzione di soluzioni per farmacie mette al centro. In particolare automazione di fascia premium personalizzata, basata su una tecnologia innovativa e a prova di futuro, realizzata a mano in Germania da tecnici e artigiani specializzati. Grazie al processo di progettazione e produzione, Golmann propone soluzioni automatizzate che tengono conto delle specifiche peculiarità dei luoghi dove saranno installate.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Grado di personalizzazione unico nel settore

A evidenziare i punti di forza è la stessa Gollmann, la quale sottolinea che «grazie alla sua struttura modulare, Gollmann offre un grado di personalizzazione unico nel settore. Alto, basso, largo, stretto, lungo o corto. Stand-alone, chiuso su due o tre lati. Al piano terra, piano superiore o seminterrato. Abbiamo sempre la soluzione giusta per ogni condizione. Ciò è possibile grazie al nostro processo di fabbricazione. Ogni Gollmann è progettato individualmente, disegnato e fatto a mano su misura. Anche per il rivestimento esterno potete scegliere tra oltre 200 colori e decori, rendendo il vostro Gollmann davvero unico».

Durevolezza e scalabilità delle soluzioni Gollmann

Quanto al concetto di efficienza, l’azienda puntualizza che «è solo osservandolo al suo interno che un Gollmann mostra la sua vera forza: una produttività impareggiabile per unità di superficie. Grazie alla tecnologia brevettata dell’armadio mobile, un Gollmann immagazzina fino al 50% di prodotti in più a parità di spazio occupato rispetto ai tradizionali sistemi di stoccaggio automatico. Questo permette di ricavare un prezioso 30% di superficie da dedicare a nuove attività». Anche durevolezza e scalabilità rappresentano aspetti importanti delle soluzioni Gollmann: «Scegliete una soluzione a lungo termine, che vi accompagnerà in modo affidabile nel vostro lavoro quotidiano. Il Gollmann è modulare e può essere ampliato nel tempo. Per esempio, gli armadi mobili possono essere adattati sia in caso di un aumento dei requisiti di capacità sia in caso di cambio packaging dei prodotti. Molti dei nostri moduli opzionali, come il caricatore automatico, possono essere equipaggiati anche successivamente all’installazione. Questo, ovviamente, è sinonimo di sicurezza».

L’importanza del processo produttivo

A contribuire alla qualità e alla durevolezza delle soluzioni Gollmann è anche il particolare processo produttivo messo a punto nello stabilimento di Halle, città della Sassonia-Anhalt, in Germania. Nel luglio del 2022 il team italiano ha visitato la struttura per «toccare con mano e apprezzare le fasi produttive dei magazzini automatici e comprendere a fondo quanto sia autentico il nuovo claim “custom-made automation”». Ebbene, alla luce di quanto vissuto da coloro che hanno preso parte al tour tedesco, «i tecnici specializzati, che operano nei vari reparti di produzione nell’impressionante stabilimento da 14mila metri quadri, lavorano meticolosamente a mano per produrre tutte le parti, che assemblate, andranno a dare vita al gioiello di tecnologia che è il nostro robot di magazzino Gollmann». A ciò si aggiungono le peculiarità di «finiture dei rivestimenti, il dimensionamento degli armadi, il quadro elettrico con i suoi cablaggi su misura, i motori, la tecnica di trasporto interna», secondo cui «tutto è progettato e prodotto mediante questo processo artigianale con la massima cura dei dettagli e con i massimi standard di qualità».

Con il contributo non condizionante di Gollmann Italia

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.