federfarma veronaDomenica 17 maggio 2015 si svolgerà a livello nazionale la XI Giornata mondiale contro l’ipertensione arteriosa promossa dalla Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa (SIIA) e patrocinata, tra gli altri, da Federfarma, Assofarm, Croce Rossa Italiana e Fofi.
Federfarma Verona anticipa a sabato 16 le proprie iniziative su Verona e Provincia, patrocinate dall’Ordine dei farmacisti e dalla Provincia di Verona, per offrire alla popolazione un più ampio numero di farmacie aperte sul territorio provinciale annunciando, inoltre, che in farmacia le iniziative sanitarie di prevenzione partono già da giovedì 14 (per terminare sabato 16 maggio). La campagna vuole sensibilizzare la popolazione sull’importanza del controllo della pressione arteriosa come misura di prevenzione delle malattie cardiovascolari.
Due le novità: la misurazione della fibrillazione atriale per i soggetti over 70 presso il gazebo di Federfarma Verona in Piazza Bra (dalle ore 9 alle 12,15) in aggiunta a quella arteriosa e la consegna sia presso il gazebo che in farmacia di un coupon per 3 ulteriori misurazioni gratuite ai soggetti che abbiano registrato valori oltre la norma. Fino ad esaurimento, inoltre, presso il gazebo verranno donate alla popolazione, campionature di prodotti iposodici quali ad esempio del pane messo gratuitamente a disposizione dall’Associazione Panificatori veronesi.
I dati dei questionari redatti in farmacia e in piazza Bra, verranno elaborati da Federfarma Verona e consegnati alla SIIA per essere analizzati nonché utilizzati nell’ambito di strategie sanitarie di contenimento e prevenzione dell’ipertensione arteriosa.
«Per rimarcare l’importanza delle iniziative promosse in questa giornata, con una lettera congiunta al Presidente della Provincia, dott. Antonio Pastorello, sono stati invitati in piazza Bra tutti i Sindaci e le Amministrazioni comunali della provincia di Verona – dice Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona, l’Associazione dei titolari di farmacia -, affinché la loro partecipazione possa essere un esempio concreto di quanto sia importante dedicare qualche minuto del proprio tempo per monitorare la propria salute, soprattutto in una patologia come questa che molte volte è asintomatica».

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.