Il consiglio direttivo di Federfarma Salerno ha rinnovato le cariche sociali per il triennio 2019-2022. Alla presidenza, al rinnovo di mandato, Dario Pandolfi. Le altre cariche sono assegnate assegnate a Gigliola Pessolano, vice presidente, Giuseppe Lombardi, segretario, Francesco Cristofano, tesoriere. Alla presidenza dei rurali Giuseppe Viggiano. Mentre, i consiglieri eletti sono Salvatore Fabbricatore, Raffaele La Regina, Francesco Lupo, Ignazio Milillo. Antonio Focà, Gerardo Contaldi e Aldo Gerardo Passaro faranno parte del collegio dei probiviri. Infine, al collegio dei sindaci siederanno Antonio Costabile, Massimo Baldi, Ahmad Mazen Derkeshli, Mario Grimaldi e Antonio Verdoliva.

Il neo presidente Pandolfi ha espresso soddisfazione per la sua rielezione: «Ringrazio con sincerità i colleghi che hanno fatto parte del precedente consiglio perché con loro voglio condividere il largo consenso ottenuto da tutti i colleghi nelle votazioni per il direttivo. Un particolare grazie ai due past president Leonardo Accarino e Marcello Conte la cui presenza in consiglio è stata sempre fonte di preziosi suggerimenti». In aggiunta a ciò, evidenzia Pandolfi, «l’obiettivo in questo triennio è continuare a porre la farmacia come centro essenziale del sistema sanitario in cui il paziente può trovare, oltre al bene farmaco, ulteriori servizi per la prevenzione di malattie croniche e l’aderenza alla terapia. Sono certo che i nuovi colleghi entrati in consiglio proseguiranno per impegno e dedizione sulla strada già intrapresa».

© Riproduzione riservata