Si moltiplicano le iniziative dei farmacisti associati a Federfarma sul territorio, con la finalità di garantire sostegno e vicinanza alla popolazione mediante interventi promossi direttamente o in partnership con associazioni, enti e organismi. È il caso di Federfarma Messina e della sua partecipazione alla «Seconda giornata dell’informazione sanitaria», conclusa con successo domenica 9 giugno presso l’Arena di Villa Dante, “polmone verde” di Messina. L’evento si è svolto grazie alla collaborazione tra Terza Circoscrizione, Policlinico di Messina e Brigata Aosta dell’Esercito italiano, con il patrocinio del Comune di Messina. Nello specifico, Federfarma Messina ha garantito la propria presenza allestendo due tende. La prima, dedicata all’autoanalisi del sangue mediante la strumentazione resa disponibile dall’azienda Callegari. L’altra, invece, dedicata allo screening cardiologico mediante elettrocardiografo ospedaliero modello Mortara Wam Pc con 10 elettrodi a 12 derivazioni, fruendo della piattaforma di telemedicina di Htn-Promofarma.

In quest’ultimo caso, all’operazione di monitoraggio è seguita la refertazione in tempo reale operata da cardiologi di comprovata esperienza in ambito ospedaliero ed universitario. Quanto al bilancio della giornata, gli organizzatori spiegano che «sono state eseguite 57 misurazioni del colesterolo, 23 misurazioni della glicemia e 42 elettrocardiogrammi. Dai controlli eseguiti in telemedicina il 10% dei tracciati presentava anomalie, quindi i pazienti sono stati rinviati al curante per successivi approfondimenti diagnostici». Giovanni Crimi, presidente di Federfarma Messina ha espresso la propria soddisfazione, dovuta anche alla presenza di giovani che si sono sottoposti agli screening proposti nella giornata.

© Riproduzione riservata