“Cagliari ti coccola”, è questo il nome del progetto curato dal comune di Cagliari, in collaborazione con le istituzioni del territorio, che avrà come obiettivo quello di dare un caloroso benvenuto ai neonati cagliaritani. Il progetto, partito il 21 novembre 2018, prevede la consegna di una lettera ai genitori, da parte dell’ufficio di Stato Civile, al momento della registrazione del nuovo nato. Questa lettera indirizzata ai genitori conterrà un buono, dal valore di 42 euro, attraverso il quale si potrà ritirare un pacco dono nelle 48 farmacie della città aderenti all’iniziativa. Il pacco dono conterrà prodotti per la cura ed il benessere del bebè, in particolare «un olio bagno, un detergente intimo, un detergente corpo, salviette, un succhiotto, coppette assorbilatte e una crema corpo».

«Una bella iniziativa – ha spiegato Danilo Fadda, assessore comunale – che ci consente di dare il benvenuto alle nuove nate e ai nuovi nati, donando una serie di prodotti utili, sicuri e scelti con cura da medici specialisti per il benessere dei bambini». Zedda, rappresentante della giunta, ha spiegato che «la nascita di un figlio è un momento straordinario per una famiglia, ma anche per la città. Questo pacco dono ci è sembrato un bel modo per festeggiare insieme». Dello stesso avviso anche Roberto Tramaloni, che in veste di presidente della Commissione Affari generali, ha rimarcato la valenza simbolica di dell’iniziativa, «più che un dono, un atto di fiducia verso il futuro». Alla conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa ha presenziato Francesco Danero, presidente di Federfarma Cagliari, Giuseppe Martone, responsabile commerciale di Chicco-Artsana, Serenella Piras, dirigente del Servizio Affari generali e braccio operativo dell’iniziativa “Cagliari ti coccola”.

© Riproduzione riservata