e-commerce e farmacie

e-commerce e farmacieSi terrà nelle giornate del 22 novembre e del 10 gennaio 2016 un corso sulla gestione del marketing online e dei social in farmacia. L’evento è organizzato dall’Associazione Giovani Farmacisti di Caserta, da Consalvo Servizi e da Fare Farmacia: l’appuntamento è fissato presso la Sala Convegni dell’Ordine dei Farmacisti, in via Fuga Parco dei Cedri, a Caserta.
Nella prima giornata (a partire dalle ore 10) si parlerà di e-commerce, con il corso “Situazione attuale e prospettive metodologiche di approccio al business online – Elementi di controllo di gestione e marketing dei Social media”. Mentre il 10 gennaio (alla stessa ora) l’attenzione verrà concentrata sulle strategie di comunicazione online, sull’operatività nei social media, sulle piattaforme di commercio elettronico e sui programmi di utilità.
«Innanzitutto – spiegano in una nota Giovanni Milano e Claudio Sica, entrambi di Fare Farmacia, che saranno relatori del corso – è lecito chiedersi quali siano i numeri del mercato e­commerce in Italia. Ebbene, nel 2014 è stimato in 24,2 miliardi di euro, con una crescita dell’8% rispetto al 2013 (fonte Casaleggio Associati). Per il settore salute e bellezza, si stima un incremento del 12% rispetto all’anno precedente. Un trend positivo che continua da diversi anni, sicuramente un canale da non trascurare quindi. C’è poi la questione della vendita online di SOP e OTC come da decreto entrato in vigore il 1° luglio 2015. Sappiamo che si tratta della ricezione di una norma comunitaria, quindi un atto dovuto del governo. È difficile dire se avrà un reale impatto economico sul fatturato del settore, proprio per la natura dei SOP e OTC. La presenza capillare delle farmacie rende, probabilmente, superfluo l’acquisto online di categorie di farmaci come i FANS, per i motivi evidenti che tutti sappiamo».
Il canale online, tuttavia, resta interessante, e sfruttarlo al meglio può rappresentare un’opportunità. Proprio per questo Agifar ha lanciato il corso, «con lo scopo – concludono – di fornire ai titolari di farmacia gli strumenti decisionali per considerare l’apertura di un sito di e­commerce, ed ai giovani farmacisti di acquisire delle competenze specifiche per proporsi ad integrazione di un progetto in farmacia».

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.