Il ministero della Salute ha reso noti i nomi di coloro che faranno parte del “Tavolo di lavoro tecnico di supporto per la revisione e aggiornamento della Farmacopea Ufficiale della Repubblica italiana”, le cui funzioni di segreteria saranno svolte da Manuela Melito, funzionario in servizio presso l’Ufficio di Gabinetto. La lista contiene 26 nomi. Alla presidenza è stata designata Marcella Marletta, della Direzione generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico (ministero della Salute). Vice-presidente è Carlo Pini, dell’Istituto superiore di sanità. I componenti sono invece Annamaria Donato e Germana Apuzzo, della Direzione generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico (ministero della Salute); Gianfranco Pasquadibisceglie, dell’Ufficio di Gabinetto; Anna Maria Cappelli, tecnologo del Centro nazionale per il controllo e la valutazione dei farmaci (Istituto superiore di sanità); Alessandra Dell’Utri, e Eugenia Cogliandro dell’Agenzia italiana del farmaco (AIFA); Maurizio Pace e Mario Giaccone, della Federazione ordini farmacisti italiani (FOFI); Marco Bacchini, e Andrea Cicconetti della Federazione nazionale unitaria titolari di farmacia (FEDERFARMA); Maria Grazia Cattaneo e Davide Zanon, della Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie (SIFO); Paola Minghetti e Pierandrea Cicconetti della Società Italiana Farmacisti Preparatori (SIFAP); Marina Figini e Marco Radice dell’Associazione nazionale produttori principi attivi e intermedi per l’industria farmaceutica (ASCHIMFARMA); Giovanni Boccardi e Piero Iamartino, dell’Associazione farmaceutici industria (AFI); Andriano Duatti e Fabio Colombo dell’Associazione Italiana di Medicina Nucleare ed Imaging Molecolare (AIMN); Romina Tulimiero e Adriano Pietrosanto dell’Associazione Nazionale Industrie Farmaci Generici (ASSOGENERICI); Marcello Fumagalli e Giovanni Summonte della Chemical Pharmaceutical Generic Association. Il ministero ha precisato che il Tavolo di lavoro tecnico, «qualora lo ritenga utile per il tema trattato, può invitare a partecipare ai lavori esperti nonché rappresentanti di Associazioni, società scientifiche e università». Lo stesso Tavolo avrà inoltre «durata di tre mesi a decorrere dalla data della riunione di insediamento, con possibilità di un’unica proroga con durata massima di tre mesi. A conclusione dei lavori, verrà redatta una proposta di revisione e aggiornamento della Farmacopea Ufficiale della Repubblica italiana che verrà trasmessa al ministro». Ma già entro trenta giorni dalla data della riunione di insediamento «verrà elaborata una prima proposta».
In più occasioni la FOFI aveva inviato delle note al ministero della Salute, con l’obiettivo di sottolineare la necessità di operare una revisione della Farmacopea. Ciò in quanto l’ultimo aggiornamento di tale documento risale ormai a più di sette anni fa, e precisamente ad un decreto ministeriale che fu emanato il 26 febbraio del 2010.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here