La Mostra d’Oltremare di Napoli si prepara a ospitare l’edizione in presenza di Pharmexpo, la manifestazione organizzata da Progecta per presentare le novità dell’industria farmaceutica agli operatori del settore, che torneranno a incontrarsi di persona dopo lo stop forzato per la pandemia. «L’edizione 2021» dichiara a FarmaciaVirtuale.it Fabrizio Cantella, dirigente di Progecta «arriva dopo un periodo molto particolare per i farmacisti, che tornano all’evento dopo aver dimostrato di essere stati in grado di far fronte a un’emergenza sanitaria con un ruolo che va ben oltre la dispensazione del farmaco. Vogliamo quindi rimarcare che questi professionisti sono stati come sempre, e da sempre, il primo presidio sanitario sul territorio. Il carico emotivo e di lavoro sopportato dai farmacisti non è stato secondo a nessuno, nemmeno ai medici. Si avverte ora una rinnovata voglia di incontrarsi dopo un periodo di isolamento forzato. In Campania, inoltre, dove si svolge Pharmexpo, il settore ha grandi aspettative per il prossimo concorso che permetterà l’apertura di duecento nuove farmacie nella regione».

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Novità robotiche e altre innovazioni

Tra le novità che i visitatori potranno vedere in esposizione, molte riguardano le tecnologie più evolute per la farmacia, un ambito in cui la robotica trova sempre maggior applicazione, come sarà possibile vedere a Pharmexpo 2021. «Novità molto interessanti» anticipa Cantella «saranno portate in fiera dai produttori di soluzioni tecnologiche. Alla manifestazione partecipano infatti tutte le principali aziende di robot per la farmacia, che metteranno in esposizione le proprie macchine. Sarà così possibile vedere per esempio soluzioni robotizzate per la dispensazione automatica del farmaco, sistemi molto utili che permettono di chiedere un farmaco al robot dal computer, ricevendolo direttamente al banco tramite posta pneumatica. Avvalersi di soluzioni di questo tipo può rendere il lavoro più efficiente». Oltre alle innovazioni tecnologiche, non mancheranno in fiera le novità di prodotto, tra le quali saranno presentati dei tamponi Covid in grado di eseguire il conteggio degli anticorpi.

In fiera anche Federfarma, Fofi e le facoltà di Farmacia

Gli organizzatori spiegano che «Pharmexpo è la principale manifestazione dedicata all’industria farmaceutica del centro-sud Italia, nata per mettere in contatto tra loro farmacisti, medici, operatori del settore con le aziende farmaceutiche e di servizi per la farmacia». Alla manifestazione saranno presenti anche rappresentanti di Federfarma, della Federazione degli ordini dei farmacisti italiani (Fofi) e di alcune facoltà di Farmacia, che cureranno l’aspetto scientifico-formativo dei convegni che si svolgeranno durante la manifestazione. «La fiera è sempre attenta a offrire ai farmacisti un giusto mix di proposte e contenuti sia in ambito scientifico sia commerciale, dal momento che la professione richiede formazione e aggiornamento in entrambe le aree». L’ingresso in fiera è gratuito ma è necessario effettuare il pre-accredito online.

Apri questo link per il pre-accredito gratuito.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.