Interazione spinta tra farmacista e cliente e possibilità di consentire uno scambio a pieno ritmo, andando oltre la permanenza fisica all’interno dei locali dell’attività. È quanto emerge dal webinar «PharmaQui, applicazione che mette in contatto i clienti con la farmacia di riferimento», organizzato da FarmciaVirtuale.it con il contributo non condizionante di Fulcri Srl, società specializzata nello sviluppo di soluzioni di comunicazione nell’ambito della farmacia, tenuto lo scorso 25 giugno. Come riportato da FarmaciaVirtuale.it ai propri lettori, PharmaQui è un app per smartphone che consente al cliente della farmacia di restare in contatto con la propria attività di riferimento e al tempo stesso disporre di uno strumento di consultazione per essere aggiornato in tempo reale sulle novità provenienti dalla propria farmacia di fiducia.

[Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica]

Durante il webinar, della durata di un’ora, sono state evidenziate le caratteristiche peculiari della piattaforma. Ciò mediante una panoramica sul contesto di riferimento in cui si trova ad operare la farmacia, sulle differenti modalità di comunicazione in dotazione al farmacista, e, più nel dettaglio, una dimostrazione delle caratteristiche peculiari di PharmaQui. «Come – ma ancor di più – le altre attività, la farmacia comunica con i propri clienti in qualsiasi momento. Tuttavia, in alcuni casi, venendo meno la “fisicità” del rapporto, è necessario prendere in considerazione anche nuovi canali di comunicazione», rileva Sara Rizzi, sales & marketing manager di Fulcri Srl, «non sono cambiati tanto i bisogni del cliente o la comunicazione, quanto le modalità e gli strumenti di comunicazione».

«Abbiamo cominciato lo sviluppo della piattaforma PharmaFulcri – posizionata anche col nome di E-Marketing – nel lontano 2007», rileva Carlo Carmagnola, Ceo di Fulcri Srl, «con la finalità di gestire i diversi canali dell’attività, tra cui quelli tradizionali in forma cartacea, ma anche i canali digitali, tra cui sito, social e video-comunicazione». Proprio in questo contesto si innesta PharmaQui, presente già da oltre un anno sul mercato con determinate funzionalità, che ha avuto un’accelerazione negli ultimi mesi, anche in termini di funzionalità aggiunte. «Tra queste – evidenzia Carmagnola – la possibilità di gestire direttamente nell’app la piattaforma RicettainFarmacia.it, che consente ai pazienti di prenotare nella farmacia preferita i farmaci prescritti dal medico».

È possibile guardare la registrazione integrale premendo il tasto “play” presente nel video all’interno di questo articolo o aprendo questo link.

© Riproduzione riservata