Nel corso del 2019, il programma di vigilanza di LegitScript, azienda americana che si occupa di implementazione di sistemi di sicurezza in Rete, ha consentito di bloccare a livello globale più di 6.000 siti Internet che si spacciavano per farmacie senza in realtà esserlo. A riferirlo è la stessa azienda, in una nota pubblicata sul proprio sito Internet nella quale si specifica che – nel dettaglio – i domini web che sono stati oscurati son 6.149, per i quali i provider hanno confermato la sospensione. Si conferma dunque il fatto che Internet è un “luogo” che, soprattutto per quanto riguarda i rischi per la salute dei cittadini, va presidiato. Va detto che, in questo senso, LegitScript sottolinea come si sia potuto contare su una «buona risposta» da parte dei provider di siti Internet, che si sono mostrati dunque collaborativi. In totale, infatti, nel corso del 2019 l’azienda ha inviato 63 notifiche, in riferimento a 7.083 domini considerati illegali: una buona parte delle richieste ha portato dunque a far sì che si sia giunti ad una sospensione.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Nello specifico, la società americana spiega che il suo lavoro consiste nel verificare quali sono i siti che vendono in modo illecito prodotti farmaceutici: «Consideriamo una farmacia online non autorizzata ogni sito che cede medicinali senza richiedere una prescrizione, oppure spedisce e opera all’interno di giurisdizioni sui cui territori non è autorizzato tale commercio. O ancora spedisce i prodotti verso giurisdizioni nelle quali essi non sono approvati dalle autorità». LegitScript non si occupa unicamente di tale tema, ma sottolinea il fatto che «per via del rischio intrinseco legato alla sicurezza dei consumatori, i siti web che ospitano farmacie illegali sono considerati tra le nostre massime priorità».

Va detto che la cifra di domini oscurati nel 2019 è decisamente inferiore a quella riferita tre anni prima. Nel 2016, infatti, come riferito ai propri lettori da FarmaciaVirtuale.it, più 20.000 i domini sospesi. Quanto al mercato “legale”, solo in Italia il 2019 si è chiuso con una crescita non indifferente del numero di esercizi autorizzati alla vendita di farmaci Sop e Otc in italia. Il totale, secondo i dati raccolti da FarmaciaVirtuale.it, è infatti pari a 888, con in particolare 721 farmacie e 167 esercizi commerciali. Al 31 dicembre del 2018, invece, i due valori erano risultati pari rispettivamente a 638 e 128, per un totale di 766. Il saldo attivo nel corso dei dodici mesi terminati alla fine del 2019 è dunque di 122 esercizi.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.