Venerdì 1 luglio 2022 si è tenuto il Consiglio di Amministrazione di Zambon Spa, multinazionale farmaceutica nata a Vicenza nel 1906, nell’ambito del rinnovo dell’assetto di governance dell’azienda. Secondo quanto deliberato, Ilaria Villa è stata nominata direttore generale della società. Lascia Roberto Tascione che ha gestito l’azienda dal settembre 2016. A farlo sapere è la stessa Zambon, la quale ha reso noto che «inizia una nuova fase di rafforzamento del gruppo farmaceutico nelle cure specialistiche in campo respiratorio e del Cns». Nel dettaglio «nell’interesse dei pazienti cui Zambon si rivolge, proseguono con convinzione gli studi clinici in corso per gli importanti progetti di Bronchiectasia e Bos. Con la stessa determinazione prosegue l’impegno a valorizzare la presenza nel primary care e Otc attraverso il network internazionale con nuove possibilità di sviluppo di cure e soluzioni terapeutiche e delle capacità industriali, anche per produzioni sofisticate di terzi».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Esperienza e percorso di Ilaria Villa

Zambon ha ricordato che Villa «viene da Ucb dove ha ricoperto il ruolo di vice president Eu Operations fino ad aprile 2022. Ha conseguito una laurea in Economia Politica presso l’Università di Siena e un senior executive Mba presso la Stanford University. Ilaria ha una vasta esperienza nelle specialties e nelle malattie rare». Inoltre Villa «ha iniziato la sua carriera nel 2000 presso Schering-Plough e ha ricoperto diversi ruoli di leadership in Allergan, Wyeth Pharmaceutical e Roche, contribuendo al lancio di numerosi farmaci innovativi in diverse aree terapeutiche».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.