Si svolgerà il 13 maggio alle 11.00 a Cosmofarma il convegno formativo dal titolo “One planet, one health. farmaci e sostenibilità: come ridurre l’impatto ambientale, il ruolo del farmacista e nuove proposte”. L’evento, organizzato dalla Fondazione Francesca Rava Nph Italia Onlus, prevede la partecipazione sia in presenza che online, ed è operato nell’ambito della decima edizione di In farmacia per i bambini, iniziativa dedicata alla sensibilizzazione sui diritti dell’infanzia e alla raccolta di farmaci e prodotti baby-care per i bambini in povertà sanitaria. Il convegno è aperto ai farmacisti, operatori sanitari, istituzioni, aziende e giornalisti e sarà moderato da Elena Vecchioni, farmacista e volontaria della Fondazione Rava. Interverranno Mariavittoria Rava, presidente della Fondazione, Roberto Tobia, segretario Federfarma, e Giovanni Rebay, partner Kpmg Italia.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

I partecipanti del mondo aziendale e accademico

Prenderanno parte all’evento Grazia Ferrara, training manager presso Apoteca Natura, Fabrizio Gavelli, presidente e amministratore delegato Danone Company Italia e Grecia, Malva Moncalvo, farmacista e responsabile scientifico Helan, Gianluigi Pertusi, business unit consumer care director Chiesi. Quanto al mondo accademico, parteciperanno Renzo Luisi, docente di chimica organica e coordinatore del progetto internazionale Suspharma dell’Università di Bari. Le conclusioni sono affidate a Emanuela Ambreck, coordinatrice del progetto “In farmacia per i bambini”.

In farmacia per i bambini

La Fondazione Francesca Rava ricorda che «nell’ambito di “In farmacia per i bambini” promuoverà la visione olistica “One health”, modello sanitario riconosciuto dal ministero della Salute e dalla Commissione Europea, basato sul riconoscimento dell’interconnessione tra salute umana, salute animale e salute dell’ecosistema. In tale direzione «l’iniziativa In farmacia per i bambini sarà all’insegna della sostenibilità sociale e ambientale, favorendo l’attivazione di tutti gli anelli che gravitano attorno ai bambini, dalla farmacia, anello centrale in quanto servizio di prossimità per eccellenza e testimonial di comportamenti sostenibili e di iniziative a sostegno della prevenzione e del benessere generale, alla medicina territoriale, scuola e comunità».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.