I farmacisti afferenti alle farmacie territoriali della Carnia, territorio della regione storico-geografica del Friuli, si preparano ad affrontare la prossima stagione invernale attraverso una preparazione volta a fornire supporto e consiglio alle popolazioni del territorio interessate alla prevenzione della sindrome influenzale mediante la somministrazione del vaccino. Ne dà notizia Federfarma Udine, la quale spiega che si è svolta una riunione preliminare in vista della partenza, il 24 ottobre 2019, della «Campagna di supporto alla vaccinazione Antinfluenzale». L’incontro ha visto protagonisti i farmacisti provenienti da 25 farmacie del Distretto 1 della Carnia. Per l’occasione, i responsabili del servizio farmaceutico territoriale «hanno illustrato – spiega la sigla – i dati relativi e alle vaccinazioni e la loro importanza per le ricadute sociali ed economiche, con illustrazioni dei vaccini disponibili e del loro utilizzo».

Ciò con l’obiettivo, si legge in una nota, «di aumentare la copertura vaccinale della popolazione residente, mediante un’informazione personalizzata svolta dal farmacista, in questo modo si vuole superare la distanza tra convinzioni personali e indicazioni socio-sanitarie in un luogo, quello delle farmacia, più aperto e disponibile, ma sempre competente ed esperto nell’erogazione del servizio». Luca Degrassi, presidente di Federfarma Udine, ha commentato positivamente l’iniziativa. In proposito il dirigente ha evidenziato che si tratta di «un’opportunità che si offre alle farmacie di sostenere questa campagna di educazione sanitaria così importante per la salute pubblica, le farmacie si preparano con entusiasmo a far parte della squadra per supportare il medico di famiglia nella campagna antinfluenzale».

© Riproduzione riservata