Un’app che negli ospedali, nell’ambito di quelli che sono i processi per la gestione dei farmaci, è in grado di monitorare la qualità del servizio e di avere sempre un resoconto dei risultati raggiunti. A lanciare questa applicazione innovativa è stata la Janssen Italia, per il settore della farmacia ospedaliera, seguendo peraltro le Raccomandazioni fornite dal Ministero della Salute.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

L’App si chiama “Rischio clinico da farmaci”, ed è in grado di fornire una reportistica dettagliata partendo da una check list ed assegnando delle valutazioni, attraverso un punteggio, alle varie attività legate alla gestione dei farmaci che partono dall’approvvigionamento ed arrivano alla distribuzione passando per l’immagazzinamento, la prescrizione e la preparazione.

“Rischio clinico da farmaci” è tra l’altro la terza di una collana di applicazioni, dopo “Cosa fare in caso di avvelenamenti” e “Stravasi e contaminazioni”, che l’Agenzia di Comunicazione Farmaceutica Segno & Forma ha realizzato per conto della Janssen Italia.

“Rischio clinico da farmaci”, il cui utilizzo avviene tramite password, può essere scaricata gratis dagli operatori sanitari dal Google Play oppure dall’App Store al fine di poterla utilizzare su iPad e sull’iPhone. Per ottenere la password di accesso all’applicazione mobile basta scrivere via posta elettronica alla Janssen Italia.

Chi è Janssen Italia

La Janssen-Cilag è una società facente parte del Gruppo quotato in Borsa a Wall Street Johnson & Johnson. La società è presente in Italia dal 1995 ed ha attualmente due sedi, una a Borgo San Michele (LT) e l’altra a Cologno Monzese (MI). Janssen-Cilag è oggi in Italia una realtà leader nel settore farmaceutico con oltre trenta specialità commercializzate e circa mille dipendenti.

A Borgo San Michele, in Provincia di Latina, la Janssen Italia ha anche uno stabilimento produttivo che ha una capacità di oltre 110 milioni di confezioni l’anno di cui l’85% viene realizzato per la vendita sui mercati di tutto il mondo.

L’impianto, che si estende su una superficie di oltre 120 mila metri quadrati, è stato tra l’altro oggetto di recente di un ampliamento delle linee produttive al fine di realizzare per il Gruppo Johnson & Johnson i farmaci senza obbligo di ricetta.  L’azienda ha ottenuto la Certificazione ISO 9001:2008 e la Certificazione Linee Guida Farmindustria n° 8314.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.