«Sommando ai miei i sentimenti di tantissimi colleghi, desidero ringraziare Lei e, suo tramite, il commissario dell’Asl Napoli 1 Centro, Ing. Ciro Verdoliva, per il significativo stanziamento finalizzato al recupero del Complesso degli Incurabili. Confido che, con la somma allo scopo destinata e con un progetto condiviso e garantito da tempi certi, si troveranno soluzioni definitive anche per il recupero del Museo delle Arti Sanitarie e per la messa in sicurezza della Storica Farmacia». È quanto scrive Michele Di Iorio, presidente di Federfarma Napoli, all’indirizzo di Vincenzo De Luca, governatore della Campania, in seguito al finanziamento di 80 mln di euro che la Regione ha disposto per il risanamento del complesso storico. Come è noto, la storica struttura di Napoli, che comprende la Farmacia degli Incurabili, da sempre oggetto di visite guidate e sede di diversi convegni, era tristemente balzata agli onori della cronaca per via degli ingenti danni strutturali che hanno danneggiando gravemente l’opera d’arte.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

«Relativamente ai due siti citati – scrive Di Iorio -, auspico che potrà essere individuata finalmente la forma giuridica grazie alla quale, con il coinvolgimento delle professioni sanitarie, si individui, attraverso una fondazione od altro strumento, il modello gestionale tramite il quale, superata l’emergenza, si garantisca sviluppo ed ulteriore visibilità a due realtà uniche nel proprio genere le quali, entrambe, esaltando il passato, assicurino un solido modello culturalmente vincente». Infine, sottolinea il dirigente, «ricordo, con l’occasione che a tutt’oggi tanto il museo quanto la farmacia hanno garantito fruibilità e prestigio unicamente grazie all’impegno del Dott. Gennaro Rispoli ed ai volontari dell’Associazione “Il Faro di Ippocrate”». Da qui, la rinnovata offerta della disponibilità: «Resto con tutti i farmacisti, non solo i napoletani, a Sua totale disposizione per qualsiasi occorrenza».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.