ddl concorrenza farmacie«La deputata Silvia Fregolent ha intenzione di presentare una proposta di legge per sanare il problema delle parafarmacie. Ritiene che il processo di liberalizzazione avviato nel 2006 abbia illuso in particolare i farmacisti titolari di parafarmacia, generando “un’anomalia tutta italiana” che ha portato ad una grave emergenza. Per questo propone un “riassorbimento” (che non è una sanatoria) attraverso una graduatoria per soli titolari di parafarmacia, con una serie di vincoli. Ma proprio su questi occorre porsi alcune domande». A spiegarlo è Francesco Pragliola, titolare di farmacie tra Caserta e Roma, che commenta così l’idea avanzata dalla parlamentare democratica. Dopo aver sottolineato il fatto che “l’anomalia” è stata generata da una scelta di un altro membro del partito di Fregolent, Bersani, il farmacista analizza in particolare il primo vincolo ipotizzato, quello della distanza minima, immaginato «per tutelare le farmacie esistenti». «Non si ha l’onestà di ammettere – afferma – che, nella proposta, è implicito l’inserimento nelle piante organiche esistenti di altre farmacie e quindi l’ulteriore riduzione del rapporto abitanti/farmacie. Lo dimostra l’inserimento nel Ddl Lorenzin di un emendamento di riduzione del rapporto a 2.800 abitanti. Una diminuzione che in caso di approvazione del Ddl Concorrenza sarebbe esiziale per l’istituto della farmacia, alla faccia della farmacia dei servizi e dell’unico presidio sanitario capillare ed efficiente sul territorio». Inoltre Pragliola si chiede «come si possa proporre una legge che prevede un concorso riservato ai soli farmacisti titolari di farmacia. Cosa si risponde ai farmacisti collaboratori che hanno esercitato in farmacie private e sperano di poter acquisire una farmacia tramite un concorso? Chi ha scelto, spinto dalle “sirene”, di aprire una parafarmacia doveva aver presente che qualsiasi azienda può fallire. Cosa facciamo allora per le 4.000 farmacie in difficoltà?». Infine, il farmacista di dice «preoccupato» dal fatto che Silvia Fregolent sia anche relatrice del Ddl Concorrenza.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.

2 Commenti

  1. …. preoccupato» dal fatto che Silvia Fregolent sia anche relatrice del Ddl Concorrenza. …!

    Quando si dice “conflitto di interessi”!

  2. L’ arroganza di fare leggi per decreto senza interloquire con tutti i componenti della filiera non ha limiti. La Fregolent PEGGIO di Bersani

Comments are closed.