FarmaciaVirtuale.it prosegue il proprio aggiornamento periodico sul tema delle farmacie e delle parafarmacie che hanno deciso di aprire un sito Internet al fine di vendere medicinali Sop e Otc. Come riportato, il 2018 si è chiuso con un totale di di esercizi autorizzati arrivato a quota 766: di cui 638 farmacie e 128 parafarmacie. Nel primo mese del 2019, i dati sono rimasti sostanzialmente invariati. Le autorità competenti – ovvero le Regioni (o le Province autonome) e il ministero della Salute – hanno concesso infatti solamente 6 nuovi nulla osta. Il totale, di conseguenza, è arrivato a 772: si tratta in particolare di 643 farmacie e di 129 parafarmacie. In ogni caso è bene sottolineare il fatto che, qualora nel corso dell’anno dovesse rimanere tale il trend, si potrebbe raggiungere un aumento complessivo di circa il 10% (ovvero pari a circa 70 nuovi esercizi autorizzati) rispetto al totale attuale.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Anche in termini di distribuzione geografica i dati alla fine di gennaio 2019 non indicano particolari differenze rispetto alla fine dello scorso anno: tre regioni – Lombardia, Campania e Piemonte – sono quelle nelle quali si concentra la maggior parte delle farmacie e delle parafarmacie autorizzate. Esse, rispettivamente, presentano 111 esercizi (100 farmacie e 11 parafarmacie), 109 (93 + 16) e 108 (93 + 15). Al quarto posto figura quindi l’Emilia-Romagna, con 73 (58 + 15), seguita dal Lazio con 66 esercizi autorizzati sul proprio territorio (55 + 11). Scorrendo l’elenco si trovano poi il Veneto a quota 54 (45 + 9) e la Puglia con 50 (33 + 17). Mentre Sicilia, Toscana, Marche e Sardegna sono ferme, rispettivamente, a 42, 37, 23 e 22. Tutte le altre regioni o province autonome presentano dati inferiori, con in particolare Molise e Provincia autonoma di Trento, entrambi con un solo esercizio autorizzato. Allo stesso modo, a livello provinciale, continua a spiccare il territorio di Napoli con 73 esercizi autorizzati in totale (66 + 7), seguito da quelli di Roma con 55 (45 + 10) e di Torino con 49 (45 + 4). Al contrario, le province di Catanzaro, Gorizia, Isernia, Nuoro, Ogliastra, Sud Sardegna e Rovigo, rimangono invece sempre a quota zero.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.