«Con grande tristezza il Consiglio di amministrazione di Unico Spa, con tutti i dirigenti e i dipendenti della Società, annuncia l’improvvisa scomparsa dell’amministratore delegato Dott. Lorenzo Vitali». E’ quanto si legge in un comunicato diramato da Unico Spa, distributore farmaceutico operante in diverse aree d’Italia, all’indirizzo degli organi di informazione di settore. La notizia, inizialmente circolata su alcuni gruppi social e divulgata da alcune testate locali nelle prime ore di venerdì 25 gennaio 2019, ha quindi avuto conferma dal Cda della società.

«Ci mancherà prima di tutto l’amico, con il quale abbiamo condiviso per tanti anni l’impegno in Unione Farmaceutica Novarese e in Unico, la sua visione strategica e la grande capacità di affrontare le difficoltà con decisione e serenità», afferma il farmacista Antonio Peroni, consigliere di Unico. «Persona di grande umanità – si legge -, dedita al lavoro e alla sua bella famiglia, Lorenzo Vitali era titolare della Farmacia Della Stazione di Legnano ed era stato sindaco della città dal 2007 al 2012».

«Da sempre impegnato attivamente in Unione Farmaceutica Novarese come rappresentante della provincia di Milano, è stato inoltre alla guida di UTS srl, società informatica del Gruppo UFN e in seguito di Qualità in Farmacia srl, dando il proprio importante ed illuminato contributo. Dal 30 maggio 2016 era amministratore delegato di Unico spa e dal 2018 consigliere di Sistema Farmacia Italia».

Riccardo Ludergnani, presidente di Unico, ricorda Vitali con affetto e stima: «Ho conosciuto Lorenzo nel 2001 ai tempi della fusione fra UFN e Codifarma; con dedizione e impegno ha contribuito fattivamente alla nascita e alla crescita della grande azienda che è oggi Unico Spa, assumendone la carica di amministratore delegato con grande entusiasmo. Lorenzo era un uomo di valori importanti che riusciva a trasferire a tutte le persone che lo hanno conosciuto. Ci mancherà infinitamente la sua calma e la sua serenità nell’affrontare le sfide più difficili e a me mancherà l’amico per la sua gentilezza, l’umanità e coraggio che ha dimostrato anche nel momento per lui più difficile». Da qui, la vicinanza espressa a nome del gruppo: «Lorenzo Vitali lascia la moglie Sara e i figli Filippo, Matilde, Giuditta e Jacopo, oltre alla mamma Nuccia, e a tutti loro siamo vicini con il nostro più caloroso abbraccio».

La redazione di FarmaciaVirtuale.it porge le più sentite condoglianze e si associa al dolore della famiglia Vitali.

© Riproduzione riservata