«Sono proseguiti i lavori del tavolo organizzato dalla Federazione degli ordini dei farmacisti italiani, che sta operando con grande impegno e armonia per raggiungere uno schema condiviso di soluzione, come auspicato anche in un recente incontro svoltosi al ministero della Salute». Sono queste le parole di apprezzamento di Francesco Grillo, presidente di Ftpi e Daniele Viti, presidente dell’Unaftisp, rappresentanti delle sigle Farmacisti titolari di parafarmacia e Unione nazionale farmacisti titolari di sola parafarmacia.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Anche Marco Cossolo, presidente di Federfarma, aveva sottolineato per l’occasione che «Federfarma apprezza il lavoro svolto al Tavolo costituito a cura dalla Fofi con sigle delle parafarmacie – Farmacisti Titolari di Parafarmacia Indipendenti e Unione Nazionale Farmacisti Titolari di Sola Parafarmacia – finalizzato a risolvere in maniera sinergica alcune criticità del settore farmaceutico», auspicando «che il tavolo prosegua perché solo attraverso la condivisione si riescono a risolvere i problemi sul tappeto in maniera soddisfacente per le parti e apprezziamo l’attività svolta dalla FOFI nell’intento di trovare strade percorribili insieme e soluzioni comuni».

Al contempo, i rappresentanti delle associazioni Ftpi e Unaftisp «prendono le distanze – si legge nella nota – dalle gravi e irricevibili affermazioni rivolte al presidente della Commissione Sanità del Senato Pierpaolo Sileri apparse sui canali social riferibili ad altri rappresentanti delle parafarmacie. Apprezziamo invece l’impegno del presidente Sileri volto a risolvere le criticità del comparto farmaceutico e la questione – spesso drammatica – dei farmacisti titolari di sola parafarmacia».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.