«Anche quest’anno la Giornata di raccolta del farmaco promossa da Banco Farmaceutico ha ottenuto un notevole successo, confermandosi un appuntamento centrale nell’azione di contrasto alla povertà sanitaria». È quanto annuncia Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli ordini dei farmacisti italiani. Il dirigente sottolinea come «la generosità degli italiani e la grande mobilitazione registrata su tutto il territorio nazionale con il coinvolgimento di oltre 17mila farmacisti, circa 5mila farmacie e migliaia di volontari, sono un segnale positivo per il Paese che, una volta ancora, ha dimostrato di saper essere solidale e vicino ai più bisognosi».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Mandelli: «Gratitudine a tutti i colleghi»

Sono seguite parole di gratitudine inviate da Mandelli ai farmacisti territoriali: «Esprimo la mia gratitudine a tutti i colleghi che, anche in un momento di grande impegno per la Professione nella lotta al Covid, si sono messi al servizio della generosità delle loro comunità per realizzare un obiettivo concreto a favore delle persone più disagiate. Questa iniziativa conferma la naturale vocazione dei farmacisti ad essere vicini alle persone, in particolare ai più fragili, prima di tutto con un sorriso, con l’ascolto e con l’accoglienza che ogni giorno riservano a chi entra in farmacia».

Il coinvolgimento dell’intera filiera del farmaco

Nell’edizione dell’anno in corso della Giornata di raccolta del farmaco oltre 17mila farmacisti (titolari e non) oltre a ospitare la GRF la sostengono con erogazioni liberali. Banco Farmaceutico ricorda che «anche quest’anno, sarà supportata da più di 14.000 volontari, nel rispetto delle norme a tutela della salute di tutti». Oltre al supporto delle varie sigle. La Grf si svolge con il patrocinio di Aifa e in collaborazione con Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute, Egualia – Industrie Farmaci Accessibili e BFResearch, ed è realizzata grazie al contributo incondizionato di Ibsa Farmaceutici e Teva Italia e al sostegno di EG Stada Group, DOC Generici, DHL Supply Chain, Bausch&Lomb, Unico – La Farmacia dei Farmacisti S.p.A. e Gruppo Comifar.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.