Viatris Inc., azienda farmaceutica globale, ha pubblicato il Rapporto di Sostenibilità 2021, documento che delinea i risultati e i progressi dell’Azienda nel 2021 in aree chiave quali l’accesso e la salute globale, la salute dei propri collaboratori, la responsabilità ambientale, l’impegno per la comunità. Il report include anche le azioni intraprese da Viatris durante il periodo della pandemia di COVID-19, sia per sostenere i dipendenti e le loro famiglie che per assicurare una costante fornitura di farmaci. Secondo quanto riferito «all’interno del report l’azienda si impegna a raggiungere obiettivi pluriennali riguardanti tre aree principali: accessibilità, ambiente e diversità, equità e inclusione (DE&I)».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Gli obiettivi di Viatris tra il 2022 e il 2025

Tra gli obiettivi di Viatris «garantire l’accesso, tra il 2022 e la fine del 2025, alle terapie antiretrovirali (ARV) equivalenti ad un totale di 30 milioni di pazienti, tra cui più di due milioni di bambini affetti da HIV/AIDS; la sensibilizzazione di 100 milioni di pazienti attraverso l’educazione e la formazione degli operatori sanitari in merito alla prevenzione, alla diagnosi e alle opzioni di trattamento delle malattie cardiovascolari, del diabete, del cancro e di altre importanti patologie croniche, al fine di migliorare i risultati di cura, attraverso la NCD (Non Communicable Diseases) Academy entro la fine del 2025». Inoltre «Viatris si impegna inoltre a ridurre le emissioni di gas serra (GHG) Scope 1 e 2 del 42% e Scope 3 del 25% entro il 2030, nello specifico per quanto riguarda l’acquisto di beni e servizi, beni di investimento, combustibili e soluzioni energetiche alternative, attività di logistica e distribuzione upstream. L’azienda ha inoltre fissato degli obiettivi per migliorare la DE&I per attrarre, sviluppare e sostenere talenti provenienti da diversi background, creando così un ambiente più inclusivo».

Collaborazione, focalizzazione e resilienza

Secondo Michael Goettler, CEO di Viatris, «crediamo che le aziende possano costituire una forza positiva. I nostri colleghi in tutto il mondo si impegnano a fare la differenza e, nel corso del primo anno di Viatris, abbiamo dimostrato le nostre potenzialità che risiedono nella collaborazione, nella focalizzazione e nella resilienza. Siamo orgogliosi delle solide fondamenta che abbiamo costruito, dei progressi compiuti e del nostro impegno per agire in modo responsabile e garantire un accesso sostenibile alle terapie per i pazienti di tutto il mondo, indipendentemente dal luogo o dal contesto, costruendo al contempo un’azienda più semplice, più forte e focalizzata». Per Fabio Torriglia, Country Manager di Viatris in Italia, «il nostro impegno per l’accesso, la salute globale, la tutela dell’ambiente e delle comunità in cui operiamo rappresenta un importante elemento della nostra mission aziendale. Promuoviamo, anche internamente, con i nostri collaboratori, un approccio sostenibile e responsabile che ci vede tutti impegnati nel raggiungere l’obiettivo di consentire alle persone di vivere una vita più sana in ogni sua fase».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.