produzione plasmaderivati«In base alle informazioni disponibili sono venuti meno i motivi di intervento nei confronti delle società Kedrion S.p.A., Grifols Italia S.p.A. e Grifols S.A., in relazione alla violazione dell’articolo 101 del TFUE e/o dell’art. 2 della legge n. 287/90». E’ questa in sintesi la conclusione dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato, inviata a seguito dell’apertura di un procedimento istruttorio volto ad accertare possibili condotte anticoncorrenziali nell’ambito della produzione e fornitura di farmaci plasmaderivati. Come riportato da FarmaciaVirtuale.it, nel mirino dell’Antitrust era finita «la loro partecipazione in forma associata (mediante raggruppamento temporaneo di imprese, RTI) a una gara per l’affidamento dei servizi di ritiro del sangue offerto da donatori nazionali, produzione di farmaci plasmaderivati e loro fornitura al sistema sanitario».

Secondo quanto riportato dalla stessa Autorità, «sulla base degli accertamenti istruttori e delle analisi svolte nel corso del procedimento, si ritiene che non siano emersi elementi probatori sufficienti a confermare la sussistenza di un’intesa fra i gruppi Kedrion e Grifols, aventi per oggetto e/o per effetto di falsare la concorrenza nella partecipazione alla gara bandita da Intercent-ER per conto del raggruppamento regionale RIPP, nel più generale contesto delle procedure indette per l’affidamento da parte di diversi raggruppamenti regionali delle attività di ritiro di sangue/plasma, stoccaggio, produzione di plasmaderivati e loro fornitura al SSN». In particolare – spiega l’Autorità -, «le risultanze istruttorie acquisite non sono sufficienti a inquadrare la costituzione del RTI da parte di Kedrion e Grifols, nonché la successiva partecipazione del RTI alla Gara RIPP, nell’ambito di un illecito antitrust».

Ne è conseguito che «alla luce degli elementi di fatto e di diritto illustrati, non sussistano le condizioni per contestare alle società Kedrion S.p.A., Grifols Italia S.p.A. e Grifols S.A. un’intesa anticoncorrenziale riconducibile alla costituzione di un raggruppamento temporaneo d’imprese per partecipare alla gara per l’affidamento di servizi relativi alla produzione di farmaci plasma-derivati bandita da Intercent-ER per conto del raggruppamento ragionale RIPP».

© Riproduzione riservata