Oggi, lunedì 1 aprile 2019, Report, programma di Rai 3 condotto da Sigfrido Ranucci, dedicato al giornalismo investigativo, trasmetterà a partire dalle 21.20 un servizio dal titolo “Pillole amare”, curato dal giornalista Giuliano Marcucci, affrontando il tema del ddl Concorrenza. «Dall’entrata in vigore nell’agosto del 2017 del ddl Concorrenza – si legge nella presentazione del servizio – anche in Italia le società di capitali possono finalmente diventare titolari di farmacie. È il modello americano e inglese, dove queste società dominano incontrastate il mercato. Catene da migliaia di punti vendita che, oltre ai farmaci, vendono dal cibo alle sigarette. E dove a farla da padrone è un imprenditore italiano: Stefano Pessina, il terzo uomo più ricco d’Italia, a capo di un impero da oltre 400 mila dipendenti e 115 miliardi di fatturato in 25 paesi. E che oggi punta a conquistare anche l’Italia».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

In apertura del breve trailer di anteprima, si vedono immediatamente le insegne di due farmacie Boots recentemente aperte a Milano, lasciando intendere chiaramente che parte del servizio punterà l’attenzione sulle dinamiche conseguenti all’approvazione della legge sulla concorrenza e su come queste impattano o impatteranno sul mercato italiano. Alcuni scene del video si spostano successivamente a Londra in Gran Bretagna, e a Chicago, negli Stati Uniti, mostrando rispettivamente una farmacia a marchio Boots ed una Walgreens. In alcuni fotogrammi viene dato risalto all’estensione della superficie espositiva di una farmacia americana e all’organizzazione a scaffali, facendo dei focus su prodotti non strettamente attinenti al settore farmaceutico, tra cui riviste, patatine e prodotti alimentari, alcolici e sigarette.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.