«Phyto Garda – Rimedi naturali per il tuo benessere», è lo slogan aziendale di Phyto Garda, azienda di Rivoli Veronese produttrice di integratori alimentari, dispositivi medici, dermocosmesi, tra i più importanti key-player del mercato nutraceutico italiano, che ha coniugato la ricerca scientifica di formulazioni efficaci e gradevoli alla chiara comunicazione al consumatore. A raccontare la storia aziendale è il fondatore Alessandro Moglia, farmacista veronese, il quale racconta che tutto è partito dalla sua passione per la fitoterapia. «Phyto Garda – spiega Moglia – nasce nel 2003 e oggi costituisce un’azienda solida con più di cento referenze a listino: tutti prodotti efficaci e sicuri a base di fitocomplessi multidinamici con comprovate proprietà, dosati correttamente, studiati con le più aggiornate tecniche di ricerca scientifica per poterli consigliare in piena sicurezza».

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Dalle origini di Phyto Garda

Facendo un salto alle proprie origini, Moglia racconta che «dal 2016, a fronte della costante crescita aziendale, Phyto Garda ha Sede a Rivoli Veronese, un paese che vanta un’antica tradizione erboristica: fu il paese natale di Francesco Calzolari, farmacista e botanico vissuto dal 1522 al 1609. Calzolari fu un’illustre rappresentante della farmacopea rinascimentale e contribuì al riconoscimento e reperimento di molte erbe medicinali soprattutto del Monte Baldo». Dalla sua nascita a oggi, «l’azienda può contare su una fitta rete di agenti e informatori medico-scientifici dislocati su tutto il territorio nazionale» oltre a «figure competenti in sede per supportare la vendita e il post-selling a tutto campo con l’organizzazione di corsi di formazione e convegni dedicati a farmacisti e medici e nella divulgazione scientifica su riviste di settore e al pubblico».

L’impatto con il Sars-Cov-2

Quanto all’impatto con il Covid-19, Moglia evidenzia che «oggi Phyto Garda sta trasformando con grande plasmaticità la criticità del momento in opportunità di rilevanza sociale. L’impatto è stato forte, ma la reazione è stata altrettanto tempestiva. Prima di tutto ha messo in sicurezza i dipendenti e i collaboratori mettendosi a disposizione della collettività con le proprie competenze convertendo la propria offerta in prodotti di utilità immediata come gel disinfettanti, Viruxina® un presidio medico chirurgico con l’80% di alcool e con sodio ialuronato per il mantenimento di una pelle morbida e idratata, ed igienizzanti mani, Sterylina® in un pratico flacone dispenser da 380ml, prodotti di supporto contro l’ansia, a sostegno dell’umore e a potenziamento delle difese immunitarie».

La continua progettualità

Ma il lavoro non si ferma. «La progettualità – puntualizza il fondatore di Phyto Garda – e l’attività non si sono mai fermate. Attualmente l’azienda sta studiando integratori e dispositivi medici a implementazione delle referenze più consone a essere strumento di efficacia e di conforto a sostegno del consiglio del farmacista. La pandemia rappresenta lo scenario più complesso e impegnativo finora affrontato, ma le norme di prevenzione aziendale messe in atto (mascherine, guanti, gel mani, sanificazione degli ambienti) e di organizzazione (distanziamento, turni di lavoro, smartworking dove possibile) hanno fatto sì che niente si sia fermato».

La formazione al centro di tutto

A ciò si aggiunge la peculiarità dell’aspetto formativo, secondo cui «la formazione del management con workshop on-line personalizzati nelle aree dedicate della produzione, della vendita e del marketing hanno consentito un approccio efficace e suggestivo che ha motivato dipendenti, agenti di vendita e farmacisti. Il cambiamento improvviso ha impattato l’azienda che ha saputo adattarsi con un atteggiamento resiliente che ha coinvolto sia la direzione sia il personale ed ha rappresentato l’occasione per migliorare la capacità di gestione e di comunicazione a favore della protezione della salute e del benessere dei dipendenti. La mission di Phyto Garda è da sempre a fianco del farmacista il cui ruolo oggi sarà ancora più orientato nel contesto sanitario a pieno titolo».

Lo sviluppo delle conoscenze

Infine, gli aspetti relativi allo sviluppo della rete territoriale delle conoscenze: «Phyto Garda – conclude Moglia – con perseveranza, passione e impegno continua a puntare in alto. I progetti per il futuro riguardano grandi investimenti sulla ricerca, progetti innovativi, sviluppo di nuovi prodotti, collaborazioni scientifiche con importanti Atenei italiani. Phyto Garda ha molto da dire e da fare per il futuro con una squadra giusta per lavorare puntando all’eccellenza nell’ambito dell’innovazione tecnico scientifica nutraceutica e cosmeceutica made in Italy».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.