Si è tenuta a Genova il 3 dicembre 2021 la quinta Giornata nazionale delle farmacie comunali. I temi portanti sono stati nuova remunerazione e Case di comunità. Assofarm, l’associazione di categoria delle farmacie aperte al pubblico in Italia, parlando di remunerazione, ha evidenziato che «mai come oggi le farmacie meritano questo riconoscimento, e mai come oggi un nuovo sistema remunerativo appare conditio sine qua non per il futuro del settore». Secondo Francesco Schito, segretario Assofarm, «il rischio più forte che corriamo oggi è di fare troppo affidamento ai meriti acquisiti dalle farmacie durante gli ultimi anni di crisi. La nostra vera arma sono la forza delle nostre proposte, che approfondiamo e portiamo avanti da quasi vent’anni».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

«Si parla di remunerazione dal 2006»

Venanzio Gizzi, presidente di Assofarm, ricorda che «la nostra Federazione parla di nuova remunerazione dal 2006, la introducemmo in un ormai famoso convegno alla Sala Capranichetta. Da allora assistiamo ciclicamente a dichiarazioni e progetti che comprendono questo concetto in programmi di riforma del Ssn. Poi questi processi non decollano, e tutto ritorna al punto di partenza. Dobbiamo impegnarci affinché ciò non accada anche per quanto detto oggi a proposito delle sinergie tra farmacie e Case di comunità».

I partecipanti alla giornata

Nel corso della giornata sono stati diversi gli interventi degli esponenti del mondo della sanità e di categoria: Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, Maria Cristina Cantù, vice presidente Commissione Sanità del Senato, Roberto Bagnasco, Componente della Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati, Marco Bucci, sindaco di Genova, Matteo Ricci, vice presidente Anci e sindaco di Pesaro, Massimo Scaccabarozzi, presidente Farmindustria, Matteo Campora, assessore del Comune di Genova, Massimiliano Cattapani, amministratore Farmacie Comunali Genovesi Srl, Elisabetta Borachia, presidente Unione Ligure delle Associazioni titolari di farmacia, e Franco Gariboldi Muschietti, presidente FarmacieUnite. Hanno partecipato, infine, diversi dirigenti ed esponenti della categoria e delle sigle di filiera.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.