farbancaNell’ambito del tradizionale appuntamento con la Fiera Cosmofarma, FarBanca – Gruppo Banca Popolare di Vicenza ha organizzato, con la collaborazione di Rete Farmacisti Preparatori, ha organizzato un convegno intitolato “La Farmacia tra presente e futuro – Gestire il cambiamento con nuovi strumenti operativi e finanziari”.

Il convegno è stata occasione per approfondire con relatori d’eccezione alcuni temi di particolare attualità per il mondo della Farmacia, quali gli aspetti finanziari, l’evoluzione del modello organizzativo a seguito del nuovo disegno di legge che prevede la possibilità di aprire a soci di capitale la proprietà delle farmacie e l’evoluzione dell’offerta delle farmacie, sempre più orientate a fornire servizi e assistenza accanto alla vendita di farmaci.

I lavori si sono aperti con l’intervento di Giorgio Colutta – Presidente di FarBanca SpA, Luigi Corvi- Direttore Commerciale Unifarco e da Santo Barreca – Ammministratore Rete Farmacisti Preparatori.

Sono seguiti gli interventi di, Santo Barreca “Una realtà di condivisione con Farmacisti d’eccellenza”, Ettore Novellino – Presidente Conferenza Presidi delle Facoltà di Farmacia “Quale Modello di Farmacia”, Giampiero Bernardelle – Amministratore Delegato FarBanca SpA “Gestire il cambiamento – metodi e strumenti finanziari per gestire una farmacia: best practices”.

Il convegno si è concluso con la tavola rotonda “I professionisti che affiancano la Farmacia discutono il nuovo modello di legge sulla farmacia ( entrata di capitale)”, moderata da Ettore Novellino, a cui hanno preso parte Giampiero Brunello (Studio Brunello e Partner, consulenti per le imprese), Marcello Tarabusi (commercialista dello Studio Guandalini) e Nicola Guerriero (Studio Farmadata, consulenti amministrativi e gestionali per farmacie).

Il mondo della Farmacia è destinato a cambiare profondamente, ma questa sfida può portare anche tante opportunità se ci si attrezza per tempo e con gli strumenti giusti – ha commentato Giampietro Bernardelle, Amministratore Delegato di FarBanca – Con questo convegno, ci siamo proposti di approfondire gli aspetti che stanno modificando lo scenario in cui operiamo, tra i quali riveste particolare importanza anche il recente disegno di legge che prevede la possibilità di aprire alle società di capitale la proprietà delle farmacie. FarBanca intende rimanere al fianco della propria clientela offrendo consulenza specifica, prodotti adeguati e servizi evoluti, anche in un contesto di rottura rispetto agli equilibri precedenti, continuando ad accompagnare i farmacisti lungo questo percorso di cambiamento. Nel solo 2014 abbiamo erogato oltre 80 milioni di finanziamenti alle farmacie italiane, raggiungendo una quota di mercato del 12% e intendiamo continuare a essere un punto di riferimento per il settore.”

© Riproduzione riservata