È stato rinnovato il Consiglio direttivo della Società Italiana di Farmacologia (SIF). Per il biennio 2022-2024 la sigla sarà guidata da Giuseppe Cirino. Docente ordinario di Farmacologia presso l’Università di Napoli Federico II ed esperto di farmacologia cardiovascolare, Cirino «ha pubblicato oltre 300 articoli scientifici su riviste del settore». Inoltre «È stato preside della Facoltà di Farmacia, delegato alla didattica e ha più volte diretto il Centro Interdipartimentale di Ricerca Preclinica e Clinica di Medicina Sessuale. Nel corso del 2022, è stato inoltre riconfermato tesoriere della Federation of European pharmacological societies (Ephar)».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Il Consiglio direttivo Sif

Nell’ambito del Consiglio, è stato rinnovato l’intero organo societario. Presidente Giuseppe Cirino, Presidente Eletto Salvatore Cuzzocrea, past-president Giorgio Racagni, consiglieri Mariarosaria Bucci, Vincenzo Calderone, Emilio Clementi, Carmela Fimognari, Silvana Gaetani, Fabrizio Gardoni, Maria Angela Sortino. Le votazioni si sono svolte nell’ambito dell’Assemblea dei soci che si è tenuta venerdì 18 novembre a Roma in occasione del Congresso Sif. Diversi i temi affrontati nell’ambito dell’evento, tra cui aspetti regolatori e politiche del farmaco, digital health, dipendenze patologiche, dispositivi medici, farmacogenetica, farmacologia di genere, farmacologia pediatrica, farmacovigilanza, farmacoepidemiologia, farmacoeconomia & real world evidence (Rwe), innovazione, etica e sostenibilità, medicina personalizzata, povertà farmaceutica, ricerca farmacologica di base e clinica, tossicologia.

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.