“Il valore scientifico e l’uso appropriato del farmaco” sarà il filo conduttore del congresso Sif che approfondirà temi trasversali e temi più specifici. Tra i primi si parlerà di aspetti regolatori e politiche del farmaco, digital health, dipendenze patologiche, dispositivi medici, farmacogenetica, farmacologia di genere, farmacologia pediatrica, farmacovigilanza, farmacoepidemiologia, farmacoeconomia & real world evidence (Rwe), innovazione, etica e sostenibilità, medicina personalizzata, povertà farmaceutica, ricerca farmacologica di base e clinica e tossicologia. Gli argomenti più specifici affronteranno invece temi quali chemioterapia e vaccini, farmacognosia, fitoterapia e nutraceutica, farmacologia apparato digerente, farmacologia del dolore, farmacologia oncologica, farmacologia rigenerativa, farmacologia sistema cardiovascolare e metabolico, farmacologia sistema endocrino, farmacologia sistema immunitario e dell’infiammazione, farmacologia sistema nervoso, farmacologia sistema respiratorio, malattie infettive, malattie rare, terapie avanzate. Le iscrizioni si effettuano online sul sito dell’evento https://congresso2022.sifweb.org/iscrizione.html.

[Se non vuoi perdere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Un settore in grande evoluzione

Il congresso affronterà temi di carattere scientifico e normativo, per inquadrare con gli esperti del settore il contesto nel quale si stanno verificando importanti cambiamenti da affrontare. «Per malattie cronico-degenerative, oncologiche, immunologiche, cardiovascolari-dismetaboliche e infettive – afferma Racagni – sono in sviluppo farmaci innovativi che possono dare risposta alle esigenze dei pazienti e che hanno contribuito a curare malattie per le quali, fino a qualche anno fa, non vi erano prospettive terapeutiche. Siamo consapevoli che le terapie avanzate hanno un costo elevato, bisogna quindi impostare delle politiche di governance del farmaco che non mettano in crisi la sostenibilità del nostro Servizio sanitario nazionale. Nel congresso annuale verranno affrontati temi di grande attualità, proposti dai gruppi di lavoro della Sif, con lo scopo di implementare un dialogo multidisciplinare attraverso joint symposia con le società cliniche specifiche delle diverse aree terapeutiche, stimolando anche la partecipazione di medici specialisti».

Innovazione filo conduttore della convention

Il presidente Racagni spiega che «il tema dell’innovazione sarà il fil rouge dell’intero programma, che in chiave di accessibilità ai farmaci prevede anche un focus sul metodo Payment by results per le terapie altamente innovative, che hanno contribuito a curare malattie per cui, fino a qualche anno fa, non vi erano prospettive terapeutiche: a partire dalle costosissime one shot e da quelle oncologiche, per le quali è importante che non vengano mai meno i fondi. A fronte dei costi elevati di queste terapie, bisogna impostare delle politiche di governance del farmaco che permettano l’accesso rapido ai trattamenti più innovativi e, allo stesso tempo, non mettano in crisi la sostenibilità del nostro Servizio sanitario nazionale». Secondo il dirigente «dato che l’obiettivo primario del percorso di cura consiste nel fornire ai pazienti, fintantoché è possibile, le terapie a domicilio, è evidente come il farmacologo svolga un ruolo cruciale: nello stabilire – ad esempio – l’interazione tra i farmaci, così come nella riconciliazione dei trattamenti farmacologici quando un paziente viene dimesso dall’ospedale. Da qui, inoltre, l’importanza della real world evidence su cui la Sif sta investendo molto, ritenendo che generare dati dal mondo reale che siano complementari a quelli degli studi clinici randomizzati sia una direttrice da sviluppare in futuro, soprattutto in ambito regolatorio e nella programmazione sanitaria». È possibile consultare il programma completo al link https://congresso2022.sifweb.org/programma.html o nella sezione “Documenti allegati”.

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.