«Aumenta, in un anno, di oltre il 2% in Puglia il fabbisogno di farmaci per i poveri. In difficoltà soprattutto i minori». È quanto emerge a margine dell’incontro di presentazione della Giornata di raccolta del farmaco, svolto venerdì 1 febbraio 2019 presso l’Ordine dei farmacisti di Bari e Bat. La principale novità per l’edizione 2019, riguarda la possibilità, per i pazienti delle farmacie, di poter donare un farmaco alle persone che ne hanno bisogno anche nei giorni appena precedenti alla data del 9 febbraio 2019. «La Giornata clou – spiegano gli organizzatori – è, comunque, quella del 9 febbraio, quando in farmacia ci saranno i volontari a supportare l’iniziativa che rappresenta uno strumento di solidarietà concreta per contrastare il crescente disagio economico e sociale che colpisce in misura sempre maggiore i cittadini più fragili».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Venendo alla partecipazione delle farmacie pugliesi presenti nelle province di Bari e Bat, sono in totale 130 coloro che aderiscono all’iniziativa ed espongono la locandina. La partecipazione delle farmacie è sostenuta da 500 volontari che assisteranno i pazienti durante le operazioni di acquisto. «L’auspicio di tutti – prosegue la nota – è che quest’anno la raccolta si possa incrementare, considerato il crescente fabbisogno e il momento particolarmente delicato in Puglia, come nel resto del Paese e soprattutto al Sud». A tal proposito, gli organizzatori spiegano che «circa la metà delle famiglie italiane non riesce ad arrivare alla fine del mese ed è in aumento il numero di persone che si avvicina alla soglia della povertà assoluta».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.