La Federazione degli ordini dei farmacisti italiani (Fofi) ha fatto sapere che sono stati erogati oltre 780mila euro in favore di più di 1.200 farmacisti come sostegno alla genitorialità e ai professionisti con pesanti carichi familiari e assistenziali. Secondo quanto evidenziato dalla tessa Federazione «il Comitato centrale, per far fronte alle difficoltà causate dall’emergenza pandemica, nel 2020 ha condiviso all’unanimità di stanziare specifiche risorse del bilancio federale a sostegno dei propri iscritti, confluite nel “Fondo Assistenziale Covid-19” ». In tale direzione «il Fondo ha disposto l’erogazione di un contributo economico in presenza di specifiche situazioni di fragilità dovute alla pandemia». Tra queste, il “contributo ai farmacisti ricoverati per Covid-19”, “contributo ai farmacisti che hanno perso il lavoro e in cassa integrazione causa Covid-19”, “sostegno alla genitorialità” e “contributo ai genitori o tutori d i soggetti in condizione di disabilità/invalidità civile/handicap”.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

I beneficiari oggetto dell’assegnazione

Ebbene, la Federazione ha fatto sapere «di aver completato l’assegnazione delle risorse del Fondo». Si tratta di «782.100 euro erogati agli Ordini territoriali a beneficio di 1. 249 professionisti». Nel dettaglio «la quota più significativa delle risorse stanziate dalla Federazione è stata erogata a sostegno della genitorialità (1.018 beneficiari) e in favore dei farmacisti che assistono figli o familiari in condizioni di disabilità (88 beneficiari). A godere dei contributi assistenziali sono stati, inoltre, 96 farmacisti in regime di cassa integrazione e 38 professionisti che hanno perso il lavoro a causa della crisi, nonché 9 farmacisti ricoverati per Covid-19».

Mandelli: «Grazie a tutti i presidenti degli Ordini»

Per Andrea Mandelli, presidente Fofi, «la scelta di istituire un Fondo per sostenere i colleghi farmacisti che hanno dovuto affrontare disagi economici, familiari e di salute a causa del Covid è stata fortemente voluta dalla Federazione. A nome del Comitato centrale, desidero ringraziare tutti i presidenti degli Ordini territoriali per la collaborazione assicurata ai fini della buona riuscita dell’iniziativa, dimostrata dall’ingente numero di istanze presentate e dalla rilevante somma erogata. Con questa iniziativa abbiamo voluto testimoniare concretamente la nostra vicinanza ai colleghi in difficoltà e la riconoscenza per il contributo che la Professione ha dato al Paese nella lotta alla pandemia, ricordando anche i colleghi che hanno perso la vita mentre erano al servizio della tutela della salute dei cittadini».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.