«Andrea Mandelli e Marco Cossolo sono invitati a un confronto pubblico su questi temi, confronto condotto da moderatore terzo da concordare e trasmesso in diretta streaming». È questo l’invito della Federazione nazionale parafarmacie italiane (Fnpi), Movimento nazionale liberi farmacisti (Mnlf) e Confederazione unitaria libere parafarmacie italiane (Culpi), all’indirizzo della Federazione degli ordini dei farmacisti italiani (Fofi) e Federfarma. «”Farmacista professionista della salute” – spiegano Vincendo Devito e Davide Gullotta, presidenti del Mnlf e Fnpi – è la strada giusta per far crescere la categoria». Le sigle «plaudono alle parole pronunciate da Andrea Mandelli, presidente della Fofi, domenica 19 maggio 2019 a Torino, al convegno sulle prospettive di un nuovo modello di remunerazione e convenzione per la farmacia italiana».

Secondo i dirigenti, «un obiettivo che può diventare comune a tutta la categoria, se riuscirà a toccare tutti gli aspetti dell’attività professionale e senza lasciare nessuno indietro». Tuttavia, spiegano le sigle, «perché questo accada, occorre avere le idee ben chiare, ragionare senza preconcetti e non considerare parte della categoria come estranea al corpo professionale. Perché se così fosse, si verrebbe meno al proprio mandato di rappresentare tutti i farmacisti italiani e saremmo davanti a gravi e intollerabili inadempienze». Però, «purtroppo anche a Torino il dubbio di essere davanti a progetti che ricordano le “purghe” di antica memoria staliniana non sono stati fugati. Perché è veramente difficile comprendere cosa c’entri realizzare il farmacista di comunità con la “ossessiva” ricerca della soluzione (finale) per gli esercizi di vicinato. Con questo modo di pensare invece di unire si divide, affermano Devito e Gullotta, e questo non fa bene alla categoria che, se spaccata, non andrà molto lontano e difficilmente otterrà ciò che oggi ipotizza». Dunque, l’invito a fare chiarezza e la richiesta del confronto profondo e aperto, mediante un confronto moderato e trasmesso in streaming.

© Riproduzione riservata