«Il convegno federale si è confermato una valida occasione di dialogo, che vede i giovani farmacisti al fianco dei vertici di categoria per costruire insieme la formazione dei futuri quadri dirigenti di categoria». Sono le parole di Carolina Carosio, presidente Fenagifar, a margine del convengo tenuto a Cosmofarma dalla sigla in rappresentanza dei giovani farmacisti. Carosio sottolinea come «dopo aver maturato una giusta consapevolezza sulle competenze trasversali e le doti comunicative richieste ai giovani che intendono intraprendere un percorso all’interno delle istituzioni di rappresentanza, è necessario passare all’operatività che restituisca strumenti fruibili e concreti». Sottolineando così come il tema della formazione torni centrale in quanto «perno essenziale del futuro professionale che crei valore aggiunto al bagaglio culturale delle nuove generazioni».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Momento di cambiamento per la farmacia

In occasione della presentazione del convegno Fenagifar, avvenuta alcuni giorni prima di Cosmofarma, Carosio aveva sottolineato come «in questo momento di cambiamento per la farmacia e per il Servizio sanitario territoriale, è necessario avere una profonda conoscenza del nostro settore e delle istituzioni che lo governano in ambito sia nazionale sia regionale, così come degli iter legislativi e delle logiche della politica. Non possono essere trascurati, inoltre, gli aspetti strettamente relazionali e di comunicazione, che un giovane professionista che decide di impegnarsi nelle istituzioni di categoria deve conoscere».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.