È stato rinnovato il consiglio direttivo di Federfarma Caserta. A farlo sapere è la stessa associazione di categoria, la quale rende noto che la «votazione è stata effettuata nei giorni 11 e 12 ottobre 2020», dove hanno partecipato 183 farmacisti titolari su 230 aventi diritto al voto. In seguito alla tornata elettorale sono state assegnate le cariche consiliari per il triennio 2020-2022.

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Il consiglio di Federfarma Caserta

Il consiglio dell’associazione vede la riconferma di Umberto D’Alia alla presidenza. Ernesto Panaro vicepresidente e Mirella Zerbino segretaria. Sergio Barca tesoriere. Vincenzo Buonocore, Pietro Falco, Clemente Guida, Fulvio Trovato e Maurizio Zaccariello fanno parte dei consiglieri. Quanto ai revisori dei conti, sono stati nominati Domenico Farinaro, Fausto Pozzuoli e Mariaconcetta Romano. Il collegio dei probiviri vede tra i membri Renzo Gino Anfora, Andrea Iodice e Antonio Verrengia.

Il ringraziamento di D’Alia ai farmacisti

Umberto D’Alia, ha commentato positivamente la rielezione, ringraziando i farmacisti partecipanti: «Cari colleghi, il consiglio tutto e io vogliamo ringraziarvi per la grande vicinanza che ci avete dimostrato in questi due giorni di votazioni per il rinnovo del consiglio di Federfarma Caserta. Mai abbiamo avuto tanta affluenza. Sono commosso e grato a tutti voi per l’onore che mi date a rappresentarvi. Questa – conclude D’Alia – sarà ancora più una motivazione per fare sempre meglio, grazie anche al mio gruppo di consiglieri che mi motivano e mi sostengono».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.