Si terrà a Bari, sabato 9 marzo 2019 alle ore 16.00, presso la sede dell’Ordine dei farmacisti, l’incontro tra l’Unione cattolica farmacisti italiani (Ucfi) e i farmacisti iscritti all’Albo. Per l’occasione interverranno S.E. Mons. Franco Cacucci, arcivescovo di Bari e Bitonto, Pietro Uroda, presidente Unione cattolica farmacisti italiani, Vincenzo De Filippis, presidente della Federazione europea associazioni mediche cattoliche, e Pierfrancesco Agostini, presidente dell’Associazione medici cattolici Bari.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

«L’Unione cattolica farmacisti italiani, spiega l’Ordine, che opera con norme del codice di diritto canonico (cann. 321-326) e dello Statuto (all.n.1) che, all’art. 2 indica gli obiettivi istituzionali». Tra questi, «il miglioramento morale e culturale della persona», «l’adesione ai dettami del codice deontologico», «l’azione per un dignitoso esercizio della professione e per la tutela morale dei giusti interessi di coloro che la svolgono», «la volontà di seguire nell’esercizio della professione farmaceutica gli insegnamenti del Vangelo e del Magistero ecclesiastico, con particolare riguardo alla dottrina sociale della Chiesa», «l’azione per un dignitoso esercizio della professione e per la tutela morale dei giusti interessi di coloro che la svolgono», «l’educazione dei Soci alla retta corresponsabilità ecclesiale, anche attraverso un’efficace attività culturale, sociale e caritativa collegata con l’esercizio della professione», «il collegamento e la collaborazione con le altre istituzioni e associazioni cattoliche nazionali ed internazionali che operano nel settore sanitario», ed infine «l’impegno a favorire lo sviluppo sanitario tra le popolazioni più bisognose, anche realizzando interventi di carattere sanitario tramite l’invio di farmaci, farmacisti ed attrezzature nei paesi in via di sviluppo».

«Poiché l’Ucfi – conclude – può svolgere la propria attività avvalendosi anche di Sezioni territoriali operanti nell’ambito della Diocesi di riferimento, tenuto conto di specifiche richieste pervenute da nostri iscritti, i Colleghi interessati alla fase costituente della locale Associazione, sono invitati a partecipare all’incontro che si terrà presso la sede dell’Ordine».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.